YOGA AND THE STARS: POSIZIONI, MUDRA ED OLI ESSENZIALI PER LA VERGINE

“Yoga And The Stars” è la sezione di Astrologia della Felicità dedicata allo yoga, ai mudra, agli oli essenziali.

Per ogni segno zodiacale, in base alle sue caratteristiche, ti propongo una serie di posizioni yoga da seguire in video insieme a me, Costanza di My Ginny Gym A Porter.

Ecco qui i miei consigli di benessere fisico per il segno della Vergine

PARTE DEL CORPO: ADDOME
ENERGIA: FEMMINILE
CHAKRA: 3° MANIPURA
MUDRA: MATANGI
OLIO ESSENZIALE: DIGESTZEN

Una breve premessa astrologica sul segno della Vergine

La VERGINE è un segno di terra e per questo saldo e solido, anche fisicamente. Le persone del segno della Vergine amano mantenere l’equilibrio e restare con i piedi ben fissi nel terreno.

Col sesto segno dello Zodiaco la Vergine chiude la prima metà che disegna in qualche modo il percorso dell’uomo: dopo quindi l’esplosione vitale del Leone, la Vergine è introversa e riflessiva, razionalmente concentrata sul “qui e ora” e schiettamente consapevole del senso della fine.

Dominata dal pianeta Mercurio, la Vergine ha bisogno di un solido e scientifico presente: il controllo è per lei l’unica forma di potere e quindi di rilassamento. Controllare se stessa e la realtà che la circonda dimenticando la naturalezza spontanea.

In questo modo la Vergine tende a essere controllata anche nei gesti e nella postura e a trattenere ció che è riuscita a comprendere e controllare.

Per questi motivi il segno è legato all’addome: alla sua struttura ossea e muscolare ma anche agli organi.

Non dimentichiamoci infine che nel segno della Vergine il pianeta Urano è in esaltazione: Urano indica le mani e la manualità e gli arti in genere.
Per le persone del segno della Vergine è spesso difficile arrivare ad uno stato di rilassamento e raggiungere la predisposizione mentale corretta per la meditazione e lo yoga.
Il contingente infatti scalcia!

I miei consigli di benessere per le persone del segno della Vergine e anche per chi ha l’Ascendente Vergine

Sintonizziamoci con il nostro centro, perchè proprio l’addome contiene l’energia della Vergine!

Non è sempre facile perché molto spesso la Vergine può perdere il suo equilibrio interiore, troppo presa dal senso del dovere, che genera stress e chiusura verso gli altri e sè stessa.
Lavorando con l’astrologia e le Asana durante il periodo della Vergine, possiamo trasformare le sue caratteristiche in qualità positive per affrontare al meglio anche i mesi che verranno.
La pratica yoga è disegnata per stimolare il fuoco interiore che risiede nell’addome e che corrisponde al terzo Chakra: Manipura.
A livello fisico le posizioni yoga che seguono sono energizzanti, rinforzano i muscoli della pancia, riducono il grasso in eccesso dell’addome, massaggiano gli organi interni, riscaldano, riducono i disturbi gastrointestinali, facilitano la digestione, migliorano l’equilibrio.
A livello emozionale rinforzano la determinazione, sviluppano la pazienza, favoriscono le transizioni all’interno della propria vita, aiutano in caso di disturbi depressivi leggeri, aumentano la sicurezza di sè, incoraggiano il lasciarsi andare e facilitano la fantasia

Il video con le 6 Asana per la Vergine

1) UTKATASANA piedi uniti, gambe flesse e attive, schiena dritta e colonna allungata, spinta dell’osso sacro verso terra, braccia verso l’alto, collo in linea con la colonna.
2) CHATURANGA peso sulle mani e piedi, polsi in linea con i gomiti, spalle ruotate indietro, sguardo in avanti, il corpo è una linea retta, pavimento pelvico e muscoli addominali attivi.
3) DHANURASANA le mani afferrano le caviglie dall’esterno, gambe divaricate quanto le anche, piedi flessi, pavimento pelvico e addome attivi, apertura del petto.
4) ARDHA MATSYENDRASANA entrambe gli ischi sono appoggiati a terra, colonna vertebrale distesa, braccia attive, addome in dentro attivo, spalle aperte e rilassate.
5) NAVASANA trovare il punto di equilibrio sugli ischi, colonna vertebrale distesa, gabbia toracica aperta, spalle indietro e lontane dalle orecchie, pavimento pelvico e addominali attivi.
6) BAKASANA mani a terra larghe come le spalle, dita attive, gomiti piegati e ginocchia all’esterno, piedi divaricati, schiena parallela al pavimento.

L’olio essenziale per la Vergine

Un ingrediente fondamentale per il nostro rituale è l’olio essenziale DIGESTZEN, una miscela composta da Menta, Dragoncello, Zenzero, Finocchio, Cumino, Coriandolo, Anice.
Questo blend è utile per migliorare le funzioni digestive e riequilibrare l’apparato grastrointestinale. Combatte gonfiore, colite, stitichezza, crampi addominali, disturbo di Chronn, diarrea, gastrite, reflusso, nausea, parassiti e sinusite. Può essere applicato a livello topico sui punti riflessi di piedi e mani e massaggiato sullo stomaco; diffuso a livello aromatico; assunto internamente come integratore alimentare.
La pancia ha una propria mente, può essere definita un secondo cervello, infatti può avvenire che dei disturbi a livello fisico, si ripercuotano anche sullo stato d’animo.
Quando lo stress, le emozioni negative, le troppe responsabilità, ci sovrastano, tutto questo può portare ad una forma di “indigestione emotiva”.
Quest’olio ha potenti qualità emozionali, permette infatti di aprirsi all’ascolto e di ricevere informazioni, creare nuove relazioni e accogliere nuove esperienze, riportando così un equilibrio sia fisico che psichico. Siamo pronti a digerire la vita!

Il mudra per la Vergine

Il Mudra per la Vergine è MATANGI, Dio dell’armonia interiore e della sovranità.
Incrociare le dita, unire le mani puntando i medi appoggiandoli l’uno contro l’altro, dirigere l’attenzione sul respiro nel plesso solare e appoggiare il mudra davanti alla zona dello stomaco.
Questo mudra equilibra le energie in questa zona, perchè stimola l’elemento legno che rappresenta nuovi inizi, e l’elemento terra che da profondità alla vita. Il cuore, lo stomaco, il fegato, il duodeno, la milza, il prancreas e i reni traggono vantaggio da questa posizione delle mani. Un cuore agitato si calma e la tensione che ostacola la digestione si scioglie.
Praticare il Mudra quando necessario oppure 3 volte al giorno per 4 minuti.

Un consiglio di benessere fisico e mentale per la Vergine

Lasciarsi andare sarà il nostro motto cara Vergine!
Sii consapevole del luogo in cui il potere e l’unità del tuo volere risiedono – e si sentono ispirati al proprio potere – il tuo potenziale!

PER CONTATTARE COSTANZA DI MY GINNY CLICCA QUI

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!