Luna storta…?

… perché non provare a contrastarla con il silenzio?

Abbiamo scoperto che in conventi ed eremi vengono proposti stage di silenzio e, incredibile ma vero, sono sempre in overbooking!

Assenza di rumori significa enfatizzare il sentire.

Senza ascoltare e parlare, le onde cerebrali rallentano e predispongono la mente ad incontrare ed elaborare al meglio immagini, odori, sapori.

Nel silenzio si assembla in un ordine non logico, ma affettivo tutti gli elementi sensoriali.

Il rumore, invece, altera i segnali uditivi e visivi.

Perché silenzio non vuol dire semplicemente tacere o eliminare i suoni, ma chiudere i canali con il mondo esterno e aprire quelli con il nostro io lasciando spazio alla consapevolezza.

 

 

il silenzio genera gioia e ricordiamoci che:

 

 [ le persone che non comprendono il vostro silenzio non capiranno le vostre parole ]

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.