Controlliamo se la prossima settimana avremo o meno la luna storta, ma parliamo anche di futuro.

Il futuro non è solo scritto nelle stelle. Dobbiamo aiutarlo, ISPIRARLO…

 

InspirinGirls è un progetto forte, con la voglia di instillare la consapevolezza nelle giovani donne della centralità di noi stesse, nelle piccole e grandi scelte, senza farsi limitare da pregiudizi radicati (ahimè) nel comune pensiero.

 

 

  • Perché già a 6 anni i bambini classificano le attività come maschili e/o femminili?
  • Perché le bambine di 13 anni limitano le loro aspirazioni professionali, in base al genere di appartenenza?
  • Perché le donne si laureano principalmente in materie umanistiche?

 

 

Una delle risposte a queste domande sta nel dato emerso durante recenti ricerche:
il 57% degli insegnanti e il 51% dei genitori ammette di avere dei pregiudizi di genere inconsapevoli rispetto alle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics).

Se il contesto sociale è, anche inconsapevolmente, soggetto a pregiudizi, le scelte delle bambine ne saranno condizionate. Da queste considerazioni nasce il progetto InspirinGirls.

 

 

Una campagna internazionale che ha l’obiettivo di creare nelle ragazze consapevolezza del proprio talento liberandole dagli stereotipi di genere che frenano la loro ambizione.

 

L’iniziativa è già avviata in Inghilterra, Spagna, Serbia, Brasile e Cile.

 Valore D è il partner italiano del progetto.

 

 

Il progetto prevede infatti che donne volontarie provenienti da settori e professioni diverse condividano con i ragazzi delle scuole medie la propria esperienza professionale e di vita, costruendo un ponte concreto tra scuola e mondo del lavoro.

Durante gli incontri nelle scuole, le role model potranno condividere il proprio vissuto personale e professionale per dare alle ragazze l’ispirazione, la motivazione e l’esempio di cui hanno bisogno per realizzare a pieno il proprio potenziale.

 

 

Come partecipare e contribuire a questo progetto? in due modi:

  1. Segnala una scuola e il suo referente scolastico a Valore D. Sarà sufficiente presentare alle scuole le brochure del progetto e indicare a Valore D il nome di un referente scolastico interessato. Ecco l’indirizzo email: inspiring.girls@valored.it
  2. Proponiti come role model e dai la tua testimonianza ai ragazzi nelle scuole.

 

 

Quali sono le caratteristiche delle role model?

  • Amano il proprio lavoro e ritengono che la fonte di soddisfazione più grande sia fare ciò che piace, farlo con passione e al tempo stesso avere un impatto positivo sul proprio contesto;
  • Mettono etica e valori al primo posto;
  • Lavorano in settori in cui la presenza femminile è minore o comunque si sono realizzate nella propria vita personale e professionale;
  • Hanno storie quotidiane di impegno, di sfida e di coraggio nell’abbattere stereotipi e difficoltà per raggiungere i propri obiettivi;
  • Sono comunicative, ironiche, positive, amano lo scambio e anche il confronto diretto con i ragazzi.

Noi abbiamo tra le nostre amiche una perfetta role model ! Da Torino, subito dopo la specialità in psichiatria, è arrivata a Londra. E quest’anno per l’International Women’s Day è stata scelta, con altre due colleghe, come immagine della campagna che racconta donne che hanno trasformato la malattia mentale. Qui la sua intervista.

Brava Valeria e grazie per essere sempre fonte d’ispirazione!

 

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.