IL CIELO DI CAPODANNO IL CIELO DI CAPODANNO

IL CIELO DI CAPODANNO

IL PRIMO CIELO DEL 2022: TRA UN BRINDISI E L’ALTRO, DIAMO UN’OCCHIATA RAPIDA A CIO’ CHE SUCCEDE TRA LE STELLE ALLO SCOCCARE DELLA MEZZANOTTE

Nella notte del 31 dicembre, la più magica dell’anno, sfido chiunque a non uscire, anche solo per un attimo, all’aperto (basta il balcone) per osservare il cielo, magari con il calice in mano, e salutare con un brindisi sia l’anno che se ne va, sia quello che sta nascendo… Ciascuno perso in qualche desiderio da esprimere o in qualche sogno in cui cullarsi.

Guardando il tema natale della notte di San Silvestro salta subito all’occhio la Luna che si trova in Sagittario e congiunta a Marte: un bel mix di emotività ed azione che, con le caratteristiche del segno del “lontano” pare che voglia spingerci alla ricerca di nuovi ideali, nuove filosofie, magari per affrontare con energia rinnovata e fiduciosa la (si spera!) parte finale della pandemia che ci ha tanto condizionato in questi anni.

Alla mezzanotte il segno che sale all’orizzonte (l’ascendente, appunto) è la Bilancia, segno dominato da Venere. Pensiamo all’amore, alla coppia, all’altro dunque! Osserviamo poi anche che Venere si trova in moto retrogrado nel segno del Capricorno, in buona compagnia, e cioè congiunta a Plutone, Mercurio… un gruppetto davvero “tosto” che sembra volerci rendere più riflessivi, anche un po’ strateghi, fin troppo controllati nell’esprimere i sentimenti, ma anche capaci di impegnarci in maniera seria e duratura soprattutto per ciò che riguardac il benessere e la protezione di chi amiamo. Questa grande congiunzione infatti avviene nella casa quarta, casa della famiglia e della cura. A livello generale questo cielo ci vuole più responsabili nel campo delle amicizie, degli amori e degli affetti in generale. Tornando all’ascendente Bilancia, non dimentichiamoci che è un segno governato anche da Saturno. Quest’ultimo continua indisturbato il suo viaggio nei gradi dell’Acquario, segno nel quale si troverà ancora per tutto il 2022. Anche nella notte di Capodanno Saturno sarà in aspetto di quadratura con Urano che, dalla costellazione del Toro, sembra chiedere ancora qualche cambiamento importante, sembra dirci di tenerci pronti ad una qualche rivoluzione…

La vera novità di questo cielo è rappresentata dall’ingresso recente di Giove nel segno dei Pesci, dove già si trova Nettuno (anche se molto più in là), ed entrambi i pianeti a questo punto potranno esprimere le rispettive energie in un segno a loro perfettamente congeniale: magari Giove “allargherà” gli orizzonti dei nostri cuori, e in questa notte di fine anno, anche gli ideali sembreranno perdere i confini ordinari, sospinti col pensiero verso qualche sogno da realizzare.

Un ultimo sguardo a “una” che mi piace tanto: Lilith, la passionale e indomabile, colei che non si sottomette e si ribella per riprendersi la sua vita. Non è un pianeta ma una “posizione”: il 1° gennaio si trova nei Gemelli (segno della chiacchiera per antonomasia) e a mezzanotte è proprio in 9° casa (quella del lontano, come già detto): mi immagino molti di noi influenzati dalla spinta di Lilith, intenti a flirtare spensieratamente con conoscenze nuove, che arrivano da chissà dove e che ci coinvolgono in discorsi su grandi filosofie e mondi da scoprire. Questo periodo difficile sembra però aver abbattuto i confini e le distanze attraverso i media.

E con questa breve carrellata sul cielo astrologico sopra le nostre teste (non ho indicato i gradi precisi, ma per quello abbiamo sempre a disposizione un bellissimo bollettino astrologico ) non mi resta che fare un augurio di cuore a tutti voi, romantici osservatori delle stelle e… mi raccomando: a mezzanotte.. occhi rivolti al cielo e labbra protese verso chi ci è accanto!

Buon 2022!

Che Giove Assista chi condivide!

1 comment

Lascia un commento