Transiti Astrologici: Bollettino per i Naviganti dal 9 al 15 Maggio

Bentrovati AstroBassi e AstroBatterie, 

cominciate a sentire un’energia differente? Plutone è leeeentissimamente retrogrado. Mercurio sta per diventarlo. Giove bussa alla porta dell’Ariete. La musica sta cambiando, sentiamo cosa ci propone il Cosmo DJ?

  • 10/5 si parte con una Luna in Vergine che stimola i Segni Mobili a risolvere l’ennesimo cubo di Rubrik delle loro vite, se non fosse per Mercurio che rallenta le mani, i trasporti, le negoziazioni e le comunicazioni: “Parole di burro”, direbbe la Consoli. Attenzione, infatti, che certi patti e contratti redatti in questo periodo possono essere soggetti a revisioni e ripensamenti.
  • 11/5 a scaldare le speranze, invece, ci pensa Giove che emerge dalle acque dei Pesci ed entra in Ariete per tastare il bagnasciuga e testare l’ottimismo di tutti noi (e di Cancro, Bilancia e Capricorno, in particolare). Ci attende un risveglio più individualista che empatico, più intraprendente che poetico, più attivo che emotivo: “Vengo al mondo, mi butto, sfondo” (Fabri Fibra).
  • 13/5 con il Sole congiunto al Nodo Nord sembrerà di navigare sicuri verso la meta, o quanto meno di averla ben chiara di fronte agli occhi o nella mente: è così che i Segni Fissi si impegneranno in attività di automiglioramento. No, Toro, non sei costretto a fare la dieta! “Spaghetti, pollo, insalatina e una tazzina di caffè” (Fred Bongusto) saranno più che sufficienti per mantenerti sulla retta via.
  • 15/5 le Stelle non si riposano di domenica, ne è la riprova questa vibrazione che aumenta in previsione dell’eclissi di Luna (Piena in Scorpione) di domani: mentre Marte dai Pesci colma di compassione ed empatia il nostro senso dell’esistenza, Venere ne approfitta per dar valore alle nostre vulnerabilità, congiungendosi con Chirone. A sua volta il Sole, carico di idealismo Nettuniano, affronta una conversazione animata con Saturno in Aquario. Per i nati intorno ai 24° dei Segni Fissi (Toro, Leone, Scorpione, Aquario) saranno giornate impegnative in cui opporre resistenza al cambiamento risulterà faticoso, oltre che inutile. “Cambio, cambio, cambio di mentalità, e voglio, voglio un’altra possibilità” (Negrita). Rassegnatevi: è tempo, come minimo, di affrontare il cambio degli armadi!

E visto che l’attività domestica a me risulta sempre particolarmente pesante, di solito mi accompagno alle canzoni immortali degli Abba.

Che ne pensi di questa?

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento