70 Candeline per Jonathan Pryce

La pirateria è la giusta rotta

Le 5 frasi più belle di Jonathan Pryce, Wheaterby Swann in “Pirati dei Caraibi”, che compie 70 anni.

Il mondo è in fermento: finalmente è arrivato l’ultimo e agognato capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi. Molti di noi festeggeranno l’uscita di questo ultimo episodio, uno fra tutti Jonathan Pryce che il 1 giugno compie 70 anni. Direi che concludere una serie così prolifera alla veneranda età di 70 anni, è una vera conquista.  Del resto il nostro festeggiato di oggi, è un uomo che si è costruito con costanza e tempo, la sua mirabile carriera.

Degno di rappresentare i gemelli uomini, Jonathan Pryce è un uomo savio, e sicuramente nel tempo ha imparato che montarsi la testa non fa per lui, meglio fingere sul set di essere uno dei suoi personaggi eccentrici e un pò fuori dalle righe.

Perfetto caratterista del british aplomb, Jonathan è da menzionare per la sua interpretazione in The New World, nel ruolo di Re Giacomo I, in il Trono di Spade come Alto Passero, il Presidente Americano in G.I. Joe, e per concludere appunto il ruolo del Governatore Swann nella saga dei Pirati. Sarà che sembra sempre un pò castigato nel suo ruolo, ma direi che Jonathan è un personaggio davvero piacevole da avere intorno, chiedetelo ai suoi collaboratori artisti.

Pertanto alla vigilia del grande evento dell’uscita de “I pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar” unitevi a noi nell’augurargli uno splendido 70imo compleanno, menzionando alcune delle sue citazioni più riuscite.

“Leggo sporadicamente, ma diversamente dai miei amici non ho sempre un libro appena cominciato.” –  I #gemelli hanno cento inizi e poche fini

“Non sono una star, ma un attore: c’è una bella differenza!” – Un #gemelli è sempre polemico

“Sono cresciuto negli anni Cinquanta, quando il rock’n’roll era agli albori, e strimpellavo una racchetta da tennis di fronte ad uno specchio.” – Perchè di base in ogni #gemelli c’è un anima rock

Più diventi vecchio, più torni a cercare le cose che ti piacevano da giovane.” –  I #gemelli e gli eccessi, un connubio meraviglioso

“Finita la scuola, il mio sogno era di diventare un artista, un pittore per essere precisi.” – O di riffa o di raffa, un #gemelli conquista sempre il proprio scopo

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.