15 luglio: “valentina donna soggetto”

Guido Crepax, conosciuto per essere il padre di Valentina, è il disegnatore italiano che ha maggiormente influenzato il mondo del fumetto erotico con le sue storie che tradotte hanno fatto il gro del globo.

Il suo personaggio più celebre, Valentina, si ispira all’attrice di cinema muto Louise Brooks “l’unica di cui Crepax teneva una foto nel casetto” e della quale probabilmente era segretamente innamorato… sarà un caso che sua moglie si chiami proprio Luisa?! Per la prima volta la ragazza con il caschetto nero appare sulla rivista Linus come fidanzata di un critico d’arte, ruolo assolutamente marginale. Se fosse stata un’attrice in carne ed ossa avrebbe vinto l’Oscar, preludio di una carriera in continua ascesa. Eh si perchè dal 1965 ad oggi i racconti di Crepax che la vedono protagonista sono moltissimi.

Guido conquista molto presto il “cuore” degli uomini, regalando loro una “fidanzata” immaginaria, sensuale, arguta, bellissima. Chi non ha amato sempre Guido è stata la critica che spesso lo ha attaccato per aver creato altre eroine di fumetti sempre ispirate a donne celebri, Anita come la Ekberg, sempre con una forte connotazione erotica, rischiando di creare donne oggetto, non soggetto come poi qualcuno le ha definite!

Oggi i fans di Guido e di Valentina possono tuffarsi nelle atmosfere del fumetto grazie ad una mostra ” in bilico tra sogno e realta” esposta a Roma fino al 30 settembre 2012 a Palazzo Incontro dal titolo Valentina Movie. Chissà se un domani i fumetti di Crepax non Diventaranno un film… chi potrebbe essere l’attrice adatta al ruolo di Valentina??

GUIDO CREPAS, CREPAX NOME D’ARTE!, E’ NATO IL 15 LUGLIO 1933 SOTTO IL SEGNO DEL CANCRO

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento