I segni in quarantena: introversi ed estroversi

I segni in quarantena: introversi ed estroversi

Perché i segni vivono diversamente la quarantena - tutti i video!

Questa quarantena ci sta mettendo tutti a dura prova. Da che cosa sia nato il tutto è ovviamente difficile e superficiale da dire dal punto di vista astrologico. Di certo, l’unione di 4 pianeti nel segno del Capricorno (Marte, Giove, Saturno e Plutone) di Gennaio e Febbraio è una congiunzione astrale che non si vedeva da oltre 2000 anni e che, sia per la congiunzione in sé sia per il segno zodiacale coinvolto – il Capricorno -, è stata indice dello scoppio di un sistema socio politico ed economico che doveva necessariamente evolversi. Se volete approfondire ve ne ho parlato qua.

E’ vero però che, probabilmente anche grazie all’ingresso di Saturno in Acquario, la reazione immediata sociale è stata di collaborazione e di unità. Ci siamo trovati così di fronte all’#andratuttobene, alla musica sul balcone, al cantanti in diretta Instagram, agli arcobaleni e così via.

Ciascuno però, indipendentemente ha dovuto fare i conti con un io profondo. Ci hanno tolto l’armatura, la maschera, ci hanno ribaltato le abitudini dietro le quali spesso di nascondiamo e confondiamo per non affrontare noi stessi. Lo facciamo tutti, chi più e chi meno.

Così, a parer mio, questa quarantena, questo isolamento forzato, ha fatto uscire una parte di noi che non conoscevamo. E molte persone sono crollate.

Mi è subito venuta in mente una lezione astrologica importante che ci ha dato André Barbault, astrologo francese della metà del 900, e che a sua volta aveva ripreso dalla psicanalisi e da Jung: la differenza sostanziale tra introversi ed estroversi. Questo è un argomento talmente importante che ci ritorneremo, con un post dedicato di approfondimento.
Ora, prima di mostrarvi (sotto) i video che ho realizzato (in tono giocoso e leggero) per il sito www.deabyday.tv, vi spiego questa cosa brevemente.

Gli estroversi sono persone che in qualche modo aggrediscono la realtà: sicuri, fattivi, attivi, concreti, risolutivi. La loro realizzazione così come il loro pensiero si rivolge ai fatti esterni. Per questo, in un periodo normale, sembrano più scaltri, più audaci e affascinanti.

Gli introversi, al contrario, sono persone che si sentono schiacciare e soverchiare dalla vita, dai fatti, dagli altri. Trascinano la realtà all’interno del loro io profondo dove la analizzano, la studiano, la approfondiscono. Certo, qui c’è un terreno più fertile per la paranoia e per la paura e, certo, queste persone risultano meno aggressive e determinate all’esterno.

Tuttavia, in qualsiasi momento di crisi e quindi anche in questo, gli introversi reggono mentre gli estroversi crollano. Gli estroversi non hanno nulla a cui aggrapparsi e faticano a vivere nel silenzio del loro io, nell’introspezione, appunto. Gli introversi sono a loro agio nella solitudine perché sanno come riempirla e, come dire, hanno un backup della vota esterna proprio dentro di loro. Essendosi di natura appoggiati meno sulla vota esterna, quando questa crolla loro stanno in piedi.

Il segno zodiacale di partenza ci dà già una prima idea di quale dei due settori ci appartenga ma è sempre necessario guardare tutto il tema natale. E poi, per chiarezza, non esiste (quasi mai) un introverso o un estroverso puro però le due caratteristiche si combinano in percentuali diverse facendone (quasi sempre) prevalere una.

Ecco i video (scherzosi) sulla quarantena segno per segno realizzati per www.deabyday.tv:

Ariete

Toro

Gemelli

Cancro

Leone

Vergine

Bilancia

Scorpione

Sagittario

Capricorno

Acquario

Pesci

Che Giove Assista chi condivide!

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.

 
MENU