23 APRILE: È tutta colpa della luna, quando si avvicina troppo alla terra fa impazzire tutti…..

20130423-004942.jpg

Il 23 aprile del 1564 nasceva William Shakespeare, autore di questa e tantissime altre frasi che da decenni riempiono i diari e i cuori. Io lo adoro per la capacità di passare dal comico al retorico, dal dramma alla satira, così in un batter d’occhio, raccontando miserie e grandiosità di noi mortali (cos’è la mortalità se non un giocattolo….).

Shakespeare non ha bisogno di presentazioni e io l’ho scelto perché rappresenta bene i nati oggi, in tutte le caratteristiche chiave. Prima di tutto la necessità di lavorare “protetti”. Diciamo che se oggi si parla di lavorare per grandi organizzazioni, per l’epoca di William si tratta di avere la protezione della regina. E lui se la conquista sul campo, col suo talento e con le sue opere anche irriverenti, protezione e (si dice) anche la regina stessa.

I Toro del 23 aprile sono dotati di una grande capacità di cogliere le debolezze, le sfumature, la poliedricità della natura umana. William le ha raccontate in modo tale che dopo oltre 400 anni sono ancora attualissime ai giorni nostri e noi ci riconosciamo noi stessi. Completa il profilo lingua tagliente e mente sagace. Il pianeta Mercurio permette di dare massima rapidità al pensiero e alla capacità di cambiamento.

Negli ultimi anni sono sorte teorie che dimostrerebbero come in realtà William non sia stato effettivamente l’autore delle opere, ma sia stato solo un prestanome per un nobile troppo in vista a corte. Non so che dire a riguardo. Io credo solo che le stelle parlino chiaro e che l’autore di Romeo & Giulietta, di Sogno di una notte di mezza estate e di Otello non poteva nascere in un giorno diverso da questo.

WILLIAM SHAKESPEARE È NATO IL 23 APRILE 1564 A Stratford-upon-Avon (INGHILTERRA) SOTTO IL SEGNO DEL TORO.

20130423-005158.jpg

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento