30 Aprile: Cantala ancora Dianna

A quanto pare sono una della poche che non è rimasta contagiata dalla mania GLEE. Ma che dire, sarà che il genere, dopo che il ben più inflazionato High School Musical è stato prodotto, mi è venuto un pò a noia… Eppure dovrebbe essere il contrario, anche perchè io il talento lo apprezzo sempre, eppure chissà perchè o per come, niente, GLEE per me resta un polpettone melenso che non riesco a seguire.
Ma parliamo di lei, Dianna. Dunque nella serie, interpreta la snob, capo cheerleader che resta incinta.. ora dov’è che ho già sentito questa storia? Basta girare su MTV e il gioco è fatto, effettivamente i produttori di GLEE hanno trovato una chiave di volta che è riuscita a tenere incollati milioni di telespettatori con la vicenda della gravidanza indesiderata. Per assurdo nell’America perbenista ormai è consuetidine vedere adolescenti alle superiori incinta, ma guai a parlare di educazione sessuale, contraccezione e varie, perchè sia mai detto che in America è normale e sano fare sesso! Ma questa è tutta un’altra storia.
Torniamo alla serafica Dianna. Grazie al ruolo di Quinn Fabray, Dianna arriva alla ribalta, con un messaggio assai positivo, la adolescente superficiale, che si assume le sue responsabilità e contro il parere di chiunque porta a termine la gravidanza, sapendo che è la cosa giusta da fare. Beh sarà che per questo, il ruolo di “cattiva ragazza redenta” le sta a pennello. Dopo questo ruolo, è un continuo susseguirsi di piccole parti, ma strutturalmente importanti che le vengono offerte, e laddove tutti se la immaginano capace soltanto di cinguettare melodie, la ragazza sfoggia una grinta assai prodigiosa. Forse alcuni di voi se la ricordano accanto a Christina Aguilera in Burlesque, oppure nel Sci-Fi Sono il Numero Quattro.
Le origini russe credo che le abbiano forgiato il carattere, quindi cercando di trovare la ricetta per il successo: disciplina, pochi scandali e tanta voglia di fare, sono forse davvero le caratteristiche per averlo? Nel suo caso, penso che anche la sua carta astrale abbia avuto ruolo: da brava TORO, la nostra Dianna è portata per le arti recitative e il canto (non a caso il punto debole-forte di codesto segno è la gola!) Grande esteta, la signorina non lascia niente al caso, e arriva a sfiorare il limite del petulante (provate a chiederlo ad alcuni dei suoi compagni di set… sfiora l’ossessività per il perfezionismo). Insomma cerca di eccellere laddove, sa di poter avere delle chances: anche in questo è tipicamente TORO. Noi, (ebbene si, non è che sono salita in cattedra per niente, TORO son TORO!!!) non ci agitiamo se sappiamo che non possiamo primeggiare, ma non appena arriva il nostro piatto forte, allora si che smaniamo, scalciamo e sbuffiamo per arrivare alla meta ambita. Testardi per testardi, non molliamo l’osso neanche a morire..!
Ecco la mia panoramica della “giovane” Dianna. Dal canto mio, insisto, non sarò una fan del programma che l’ha lanciata, ma spero davvero di riuscire a vederla interpretare altre parti che possano mettere in luce il suo talento.. e allora credo che mi unirò anche io al coro declamando che è nata una stella.

DIANNA ELISE AGRON E’ NATA A SAVANNAH IL 30 APRILE 1986, SOTTO IL TALENTUOSO SEGNO DEL TORO

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento