30 maggio: dal rovescio alla polo!

Questo è proprio da dire: solo la natura poliedrica e ipercinetica di un gemelli avrebbe potuto fare da protagonista, in una storia come quella di Sergio Tacchini. Sì, perché tutti noi lo accostiamo immediatamente alle famosissime T-shirt, alle scarpe da tennis, all’abbigliamento sportivo in generale, persino agli accessori o ai prodotti cosmetici, in particolar modo colonie e dopobarba maschili…ma quasi nessuno ricorda che il mitico Sergio è stato prima di tutto un talentuoso giocatore di tennis!

Inizia sin da giovanissimo, nel 1960 a soli 21 anni diventa Campione d’Italia e per numerosi tornei partecipa alla Coppa Davis. E’ solo più tardi, una volta abbandonato l’amato sport, che il sig.Tacchini decide che il bianco, colore standard delle divise che gli atleti indossavano in campo, nel tennis appunto, lo annoiava tremendamente, e che invece avrebbe voluto portare un po’ di colore, simbolo di passione e del divertimento che aveva sempre provato egli stesso tenendo una racchetta in mano. Parte così l’avventura da imprenditore e stilista, con la creazione di un marchio nato inizialmente per il tennis ma che si estenderà poi ad altri settori sportivi e al tempo libero in generale.

Dopo anni di grande successo, nel 2007 al termine di una profonda crisi l’azienda entra ufficialmente nel gruppo Tacchini H4T (società cinese controllata da Billy Ngok).

Nell’indossare le sue polo multi-color ogni tennista (e non) di oggi dovrebbe ricordare che mentre crediamo che le nostre energie siano totalmente assorbite da ciò che facciamo, ce sono sempre delle nuove che ancora devono nascere e che i talenti di ognuno possono essere davvero infiniti.

SERGIO TACCHINI E’ NATO IL 30 MAGGIO 1938 E NON POTEVA ESSERE CHE DEL SEGNO DEI GEMELLI

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento