16 Aprile: il muto che parlò al mondo

Quando un maestro della comicità sa farti ridere e piangere (o almeno riflettere) insieme si merita di entrare tra i 25 attori più influenti della storia del cinema (classifica dell’AFI). Il suo Charlot è un gentiluomo dalle scarpe rotte, dignitoso e buffo, sensibile e divertente, un educato dolce vagabondo. Con questo personaggio che ha toccato il cuore di generazioni, Charlie Chaplin ha dato voce a quella parte della società che era rimasta schiacciata dalla crescita economica, a coloro che non erano riusciti ad accettare e sfruttare il progresso e che invece ne erano rimasti alienati.

Quando hai qualcosa di importante da dire non servono le parole… basta un’espressione, uno sguardo, un sorriso. Con queste armi Charlie Chaplin ha parlato al mondo intero di società, di politica, di umanità e di diritti. L’ineffabile è stato detto.

SIR CHARLES SPENDER CHAPLIN NACQUE A LONDRA IL 16 APRILE 1889 PER CAMBIARE LA STORIA DEL CINEMA.

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento