20 maggio: il ginnasio con erri de luca!

Chi di voi ha un ginnasio alle spalle avrà sicuramente dei ricordi incancellabili che per anni successivi avrà anche forse cercato di rimuovere ma inutilmente!!!Il ginnasio è una sorta di accademia militare piena zeppa di piccoli elementi che ti segneranno per sempre la vita.

Noi blogger bekkariote ne avremmo più di uno di elementini da raccontarvi, ma non penso che nell’almanakko di oggi ci sia spazio per tutti, quindi ve ne citerò uno solo: i racconti da commentare e analizzare di Erri De Luca.

Credo che fossero alcuni passi tratti dai suoi celebri racconti di montagna, ma il ricordo torna chiaro a quelle fotocopie rilegate con una graffetta rosa e alle righe sottolineate. A dire il vero ho anche il ricordo sfuocato della Ginny che mi fa il riassunto a voce di uno di questi racconti in una delle tante mattine infreddolite che ci vedevano bisbigliare a quei banchi in attesa della Prof. ALVINO!!!! Un’istituzione. Una condanna (al sapere, si intende!).

Cosa mi bisbigliava la Ginny? Che Erri De Luca era nato a Napoli, aveva fatto il muratore, il magazziniere, il camionista e l’operaio ma era nato scrittore e da quando iniziò a scrivere non smise più e le sue opere vennero persino tradotte in numerose altre lingue. Il suo è uno stile asciutto e rigoroso, lineare e realista. numerosi furono gli scritti dedicati alla montagna, sua grande passione insieme ai diritti sociali…un napoletano alpinista?

Sì, forse proprio in questo espressione perfetta del suo essere una cuspide tra Toro e Gemelli, manifestando in questa grande poliedricità il tratto essenziale del segno d’aria ma mantenendo la concretezza e l’amore per la terra e per le “rocce” dell’indole di Toro sotto la cui costellazione nacque.

Grazie Ginny di avermelo bisbigliato!!!

 

ERRI DE LUCA è NATO IL 20 MAGGIO 1950, ULTIMO GIORNO DEL SEGNO DEL TORO

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento