29 settembre: Miss Anita e la Fontana di Trevi

Anita viene eletta Miss Svezia nel 1950. Si trasferisce subito dopo in America, e Howard Hughes la introduce nel mondo dorato di Hollywood. La signora non impiega troppo tempo a farsi notare, sicuramente fascino e talento non le mancano, ed è nel 1956 che vince un Golden Globe recitando in Hollywood o Morte! accanto al fantastico duo Lewis-Martin.

Gira due film importanti, prima di ottenere nel 1960, la parte di Sylvia, accanto al grande Marcello Mastroianni, nel film che l’ha resa un’icona mondiale, La Dolce Vita.

L’Italia la venera, tutti i grandi registi e attori vogliono collaborare con lei, e infatti affianca nomi del calibro di Peppino De Filippo, Alberto Sordi nel film di Vittorio De Sica, Sette volte donna.  Dopo i fasti raggiunti negli anni 60, passa un momento buio nella decade successiva, che la vedono protagonista di quelli che oggi consideriamo b-movies. La sua carriera a quel punto non riesce più a riemergere e pian piano si ritira a vita privata. L’ultima apparizione italiana risale al 2010, in relazione al cinquantesimo anniversario de La Dolce Vita.

Anche se oggi forse non è più al centro della scena, la sig.ra Ekberg vanta il primato di essere stata la capostipite ad aver scavalcato le cinta della famosa Fontana di Trevi, e di essere stata lungamente imitata per decenni.
La top model Claudia Schiffer volle renderle omaggio, dopo lo shooting per il profumo di Alberta Ferretti e si fece ritrarre esattamente come Anita.  Ovviamente la sig.ra Ekberg non tardò a replicare un po’ acida, che soltanto lei poteva incarnare la dolce vita.

Io dal canto mio, avrei evitato polemiche sterile, e mi sarei sentita onorata, sapendo che una delle donne più belle del mondo si prestava a emularmi.. ma si sa io non mi chiamo Anita e non sono svedese!

 

KERSTIN ANITA MARIANNE EKBERG NASCE A MALMÖ IL 29 SETTEMBRE 1931, SOTTO IL “CANDIDO” SEGNO DELLA BILANCIA

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento