30 settembre: L’unica Tata

Noi tutti la conosciamo con il cognome Cacace, la versione originale la vorrebbe semplicemente Fran Fine! Ebbene si, parliamo della mitica Francesca. Mannaggia che spasso che è stata questa donna, non so se fosse per il fatto che era una ciociara trapiantata a New York, oppure il fatto che io mi immedesimassi in Zia Assunta, e Ginny in Zia Jetta; sta di fatto che non mi sono stancata e tuttora non mi stanco mai, di rivedere le puntate. C.C., Niels e tutto il resto del cast son perfetti, non si può dire niente. Se mi posso permettere, però la trasposizione dall’americano all’italiano, ci ha fatto perdere purtroppo delle autentiche chicche.

Pacchiana, iper-cotonata, stra-truccata sempre e comunque, Francesca è assolutamente stata il sogno proibito di tutte noi bambine, che avremmo voluto avere una tata così. In costante adorazione di un uomo che l’ama, glielo confessa, salvo poi rimangiarselo, ha saputo insegnare un pò alla sua maniera, che chi la dura la vince! Lei è la nr. 1 delle tate! Colei che ha saputo dare al maculato tutto un  suo particolare significato!
Ma non riduciamo il suo contributo alla serie…

Andando a spulciare nella sua biografia, scopro che la signora Drescher effettivamente ha messo molto ma molto di suo nello show, inoltre la prima apparizione sul grande schermo risale al 1977 in La Febbre del Sabato Sera nella parte di Connie (se non ci credete andate a controllare pure –  quel vestitino verde mela e la cotonatura non la fanno a nessuna…!) Prosegue sempre con particine più o meno simili – la bellona un po’ svampita – che grazie alla lacca ha perso un po’ di neuroni. Non a caso in Cadillac Man, affianco a Robin Williams, fa la parte di una italoamericana un po’ sulle nuvole.

A me è piaciuta tanto in Jack, sempre affianco di Robin Williams (che sia il suo Mr. Sheffield della vita reale…?)..

In L’amore è un trucco, recita la parte dell’istitutrice catapultata da NY in Slovezia (gli americani sono i nr.1 ad inventarsi nomi geografici fittizi), che dovendo tenere bada a 3 rampolli orfani di madre, si innamora del padre (vi ricorda qualcosa?), nonché dittatore del paese…Direi che è una sorta di mix rocambolesco fra La Tata e Anna & the King!

Per un po’ è stata lontana delle scene, non stava proprio bene, ma ultimamente è tornata con un’altra sitcom chiamata “Happily Divorced” che racconta del suo divorzio dal marito… In Italia non è ancora arrivata, ma se tanto mi da tanto promette bene.
C’è da ammirare una donna che non ha nessun problema a trarre sorrisi e gag dalle proprie sventure. Grande Fren!

FRANCINE DRESCHER E’ NATA A NEW YORK IL 30 SETTEMBRE 1957, SOTTO IL COMICO SEGNO DELLA BILANCIA.

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento