3 settembre: touchdown!

Dovete sapere che le mie amiche, nonché compagne di blog, sorrideranno alquanto ironicamente nello scoprire la mia scelta per l’almanakko di oggi…ma tant’è, proprio oggi la mitica palla ovale veniva lanciata nel suo primo stadio per giocare una partita Football americano!!!

Ma cos’è il Football? Quante volte ci si confonde tra Football e Rugby??? Sono la stessa cosa? O è solo la palla ad essere uguale? I giocatori si menano per davvero???

Prima di tutto, il Football è differente dal Rugby per diverse regole pur avendo con esso anche molti punti in comune, differenza fondamentale sta nel fatto che nel Football si può tirare in avanti durante il gioco mentre nel Rugby no ed è leggermente diversa anche se molto simile la palla. Nel Football 11 giocatori in campo per squadra giocano una partita di 60 minuti suddivisa in 4 tempi da 15 minuti ciascuno, e scopo del gioco è la conquista del territorio, yard dopo yard (fasce parallele in cui è suddiviso il campo), fino a portare la palla nella zona di campo avversaria (il cosiddetto, pluriacclamato TOUCHDOWN). Il ruolo fondamentale e più famoso di tutti è quello del Quarterback perché colui che dà in certo senso, con i suoi passaggi stategici, regia al gioco. C’è qualche belloccio Nord Americano a cui associate questa parolina magica? Ecco, ora sapete come porta a casa la pagnotta.

Pensate che in Italia la prima partita venne giocata durante la seconda guerra mondiale da un gruppo di soldati americani e il trofeo in palio venne chiamato “Spaghetti Bowl”. Fantasia tutta americana…;-) In quanto alla curiosità sui numerosi “scontri” fisici che i giocatori hanno durante le partite, è rinomato essere tra gli sport più “politically correct” di tutto il mondo, ed è così per davvero, lo posso confermare. Conosco personalmente i ragazzi della squadra di Milano, giocano nel campionato di seria A e credono molto in quello che fanno. Mai mi è capitato di vedere una complicità più profonda, un senso dello sport così elevato, anche tra avversari, dentro e fuori del campo.

E dunque, cosa aspettate ad andare a vedere una partita??? Fidatevi di Allie, c’ è da divertirsi!!! (E talvolta da rifarsi anche gli occhi, che non guasta!)

La prima partita professionistica di FOOTBALL AMERICANO si è giocata a Latrobe (Pennsylvania) il 3 SETTEMBRE 1890, SOTTO LA FERREA ED AMBIZIOSA COSTELLAZIONE DELLA VERGINE

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Xf94_F2atMU&feature=relmfu[/youtube]

 

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento