6 giugno: limoniamo?!?

Il Drive in nasce negli Stati Uniti durante la crisi degli anni trenta, come alternativa alle sale cinematografiche di città. In un momento dove di soldi da spendere ce ne sono pochi, avere uno schermo, qualche altoparlante e un terreno per fare parcheggiare le auto permette agli esercenti di avviare un’attività e ai clienti di spendere meno per divertirsi. I film non sono prime visioni, le cameriere sui pattini a rotelle servono cocacola e pop corn e il confort dell’avere la propria auto senza fastidiosi vicini seduti accanto convincono anche i più scettici abitanti della periferia americana ad andare al cinema. Nonostante gli ottimi presupposti però nel 1945 erano ancora pochissimi. Probabilmente perché i giovani non avevano capito bene l’opportunità data loro da questi meravigliosi e disinibiti luoghi di perdizione: dieci anni dopo (siamo a metà degli anni cinquanta) i Drive In americani finalmente spopolano, sono circa quattromila: la gioventù s’è svegliata. Certo, andare in macchina in quattro permetteva alle famiglie di stare insieme, agli amici di divertirsi con intere macchinate e poi?! Coppie, coppiette, amanti, fidanzati, sposini e chi più ne ha più ne metta, sui sedili delle loro auto, al buio, lontani da sguardi indiscreti, davanti a un film del quale si sa già la trama… e qual è il passatempo preferito degli innamorati di oggi come di allora?!?! Limonare!

IL PRIMO DRIVE IN CINEMATOGRAFICO è STATO INAUGURATO NEGLI USA IL 6 GIUGNO 1933 SOTTO IL SEGNO DEI GEMELLI. TO BE CONTINUED…

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento