9 marzo: Felicità

La giovanezza cupida di pesi
porge spontanea al carico le spalle.
Non regge. Piange di malinconia.

Vagabondaggio, evasione, poesia,
cari prodigi sul tardi! Sul tardi
l’aria si affina ed i passi si fanno
leggeri.
Oggi è il meglio di ieri
se non è ancora la felicità.

Assumeremo un giorno la bontà
del suo volto, vedremo alcuno sciogliere
come un fumo il suo inutile dolore.

(U. SABA, da “Parole”)

…perchè dall’utilizzo della metonimia nel primo verso si evince che… bla bla bla… perchè mi impegno a vivere ogni giorno meglio di quello di ieri, nella speranza dir aggiungerla davvero la felicità!

UMBERTO SABA E’ NATO IL 9 MARZO1883, SOTTO IL SEGNO DEI PESCI

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento