10 APRILE: AUGURI A STEVEN IL MAESTRO DELL’AIKIDO

Ognuno di noi ha quel difetto assolutamente terribile che tiene nascosto a tutti quanti. Il mio è la passione per i film rigorosamente di serie B, da guardare la domenica mattina a volume mezzo basso, a quell’ora in cui è troppo presto per uscire ma troppo tardi per stare ancora a letto.

 

 

 

Il re di questi filmacci d’azione è Steven Seagal, Stefano Gabbiano. Certo i migliori sono e saranno sempre Chuck Norris, Jackie Chan e Bruce Lee, ma anche il nostro Steven si difende.

 

 

 

La sua storia personale è sempre “la solita”, cioè sembra già la trama di uno dei sue film (e forse lo è anche): cresciuto in California, si appassiona alle arti marziali, allo zen e al buddismo.

Decide quindi di trasferirsi in Giappone dove dopo grandi sfide e fatiche affina le tecniche di combattimento per diventare campione del mondo di aikido (per ben due volte).

 

Poi, in un finale precipitoso, il rientro negli USA, un po’ di esperienza come bodyguard, qualche anno dietro alle cineprese come trainer e alla fine il successo nel cinema (si fa per dire) e con le donne (tra divorzi, bigamia e violenze domestiche).

Dopo il declino degli ultimi anni, gira film senza tregua a Hong Kong dove è venerato come un dio (e dove probabilmente si abbuffa di troppi Dim Sum).

 

 

 

 

Steven Seagal rappresenta bene i nati oggi, per il grande coraggio e la volontà a inseguire i propri sogni. Grande buon senso (del resto Gabbianello non si è iscritto a fisica nucleare ma in palestra), incredibile determinazione (provate voi a fare aikido una settimana poi mi dite) e forza morale (beh, su questa caratteristica diciamo che probabilmente l’ascendente ha influito negativamente).

 

 

 

Gli Ariete del 10 aprile si appassionano fortemente al proprio lavoro e sono molto indipendenti: insomma non sono proprio un partner da sposare almeno che non vogliate avere molto tempo per voi stessi. Ma, bisogna dirlo, sono dominati dal Sole, che in combinazione con Marte (il pianeta del segno) dona un’incessante forza ed energia (e forse qui recuperiamo qualche punto importante!).

 

 

 

Allora mentre continuo a ragionare sul fatto che, infondo, non dovrebbe piacermi affatto un personaggio come Stefano Gabbiano, da sotto il piumone, accendo la Tv, danno il suo capolavoro del 1992 “Trappola in alto mare” e fuori piove…

 

 

 

STEVEN SEAGAL E’ NATO IL 10 APRILE 1951 A LANSING (MICHIGAN – USA) SOTTO IL MARZIALE SEGNO DELL’ARIETE

 

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento