15 febbraio: Carlotta ha imparato a volare.

Oggi è il mio giorno fortunato, Carlotta compie 18 anni e l’Al-Manakko spetta proprio a me. Sbaraglia la concorrenza di festeggiati celebri, Galileo Galilei e Totò solo per citarne alcuni, perché lei è una STELLA. “Ginnaste vite parallele” programma di MTV che racconta la vita di un gruppo di adolescenti uniti dalla passione per la ginnastica artistica l’ha resa popolare insieme a Betta, Giulia, Emily, Francesca (chi ho dimenticato?) accompagnandola nel suo allenamento quotidiano al centro federale di Milano fino alla preparazione per le Olimpiadi di Londra.

Carlotta è un’eroina contemporanea, è una ragazza che lotta, che non si arrende. Carlotta vive una sfumatura infinita di emozioni positive, anche quando si arrabbia. Carlotta, ride e piange e non si arrende mai. La sua determinazione oltre al suo talento l’hanno portata e vincere medaglie nella trave, nel volteggio, nel corpo libero e a farla salire sul podio anche con le sue compagne di squadra.

Riesce a tenere testa agli istruttori in palestra con fermezza e decisione e subito dopo, al residence, sfodera la sua dolcezza e il suo essere diciottenne insieme alle altre ragazze. La verità è che io sono un bel po’ invidiosa degli adolescenti di oggi. Ai miei tempi il massimo a cui potevamo aspirare erano le ragazze di Non è la Rai con la celebre doccia fredda o doccia di caramelle.. bell’esempio, eh??

Oggi mi immagino mamme e figlie davanti alla TV a fare i tifo per lei, per loro. Eccole lì a urlare “Dai gamba Carlo” proprio mentre è in bilico sulla trave. A prendere esempio da queste piccole grandi donne coraggiose, Jane Austen sono sicura avrebbe scritto un romanzo ispirandosi a loro!

Ah ovviamente sto facendo la raccolta delle figurine… cercasi collezionisti per il celo celo manca, per favore contata temi con il link qui sotto che organizziamo lo scambio.

 

CARLOTTA FERLITO E’ NATA A CATANIA IL 15 FEBBRAIO 1995 IN BILICO SULLA TRAVE E SOTTO IL SEGNO DELL’ACQUARIO

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento