6 settembre: Non è soltanto un’isola

La mia filosofia è pochi ma buoni. Fin qui tutto ok.

Pochi hobbies ma buoni, nel senso che quei pochi che coltivo li coltivo con passione, con diligenza ma soprattutto coerentemente. Così quando per la prima volta ho visto questo fantastico esemplare maschile sugli schermi, ho pensato: questo qui mi sa che sfonda! Beh mi sa che non sono andata tanto lontana, se oggi lo ritrovo protagonista dell’attesissima pellicola Prometheus, accanto a star del calibro di C. Theron, N. Rapace, G. Pearce e quel gnoccolone di M. Fassbender.

Ma andiamo per gradi. Dunque la prima volta che lo vedo è uno dei protagonisti di The Losers, (tratto da una graphic novel); mitica pellicola che a mio avviso non è stata degnata del meritato successo. Una sorta di A-team un po’ più truce e molto più sensuale. Idris in questo caso NON fa una parte molto simpatica, ma sufficientemente d’impatto perché io lo noti.
Passa qualche mese, e vedo che sparano una nuova serie poliziesca Luther, e anche lì standing ovation. Nella parte dell’ispettore al di sopra della legge, riesce perfettamente a convincermi.  Infine lo rivedo nella sit com melo-comica The Big C, nella parte del dolce factotum che intreccia una relazione con la protagonista Laura Linney…. Diciamola tutta, ormai l’infatuazione era più che certa.
Me lo sono persa in Thor (altro fumetto per eccellenza della Marvel), ma forse dopo aver visto le fotografie di scena, non ho fatto così male…

Insomma tirando le somme, io lo trovo affascinante. Un uomo così, non capita sempre di vederlo per strada, se non appunto su qualche manifesto pubblicitario che riporta la nuova uscita di qualche colossal. A mio avviso possiede la tipica british allure, che gli conferisce veramente un aspetto da gentleman inglese, che non guasta mai. La rivista Ebony l’ha incluso nelle 10 star più sexy di quest’estate, e se lo dice una rivista patinata così, allora le credo sulla parola.. anche se mi fido molto di più del mio di gusto.

A me piace, spero che in Prometheus faccia una parte a lui congeniale, non vorrei mai doverlo adorare anche se interprete di un personaggio fastidioso come un tafano… per ora mi limito ad attendere l’uscita nelle sale, per staccare qualche poster dai muri cittadini, c’è sempre tempo!

IDRIS ELBA, NASCE A HACKNEY IL 6 SETTEMBRE 1972, SOTTO IL VANITOSO SEGNO DELLA VERGINE

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento