15 febbraio: Chirone sestile a Saturno

15 febbraio: Chirone sestile a Saturno

Proprio oggi, guardando come da buona abitudine per l’astrologa la mappa del cielo e quindi la posizione di tutti i pianeti all’interno del cerchio dello Zodiaco, mi è balzata agli occhi un bel sestile. Certo, stiamo parlando di un sestile che è un aspetto favorevole ma minore e, certo, stiamo parlando di un sestile tra un piantone, questo sì!, e un pianeta minore. Ma lo sapete che io sono un’inguaribile ottimista!

Il 15 Febbraio Chirone è sestile a Saturno

 

Ci tenevo infatti a condividere con voi il sestile perfetto tra Chirone e Saturno soprattutto perché credo che sia davvero di buon auspicio anche considerando quello che sta accadendo in questi giorni nella politica italiana (spoiler: i miei studenti di stella gigante mi hanno mostrato il tema natale di questo nuovo governo e lo vogliamo raccontare anche a voi, ma dopo).

Torniamo a Saturno che, come ormai avrete capito vi ripropongo in tutte le salse perché credo che sia stato uno dei grandi responsabili di quello che ci è accaduto a livello umano e mondiale nel 2020. Saturno si trovava nel segno del Capricorno, quindi particolarmente forte, e la sua forza veniva aumentata dalla congiunzione con Plutone e Giove. Saturno, il tanto temuto Saturno che però io adoro particolarmente, è un pianeta che ci parla di evoluzione: anche personalmente nel nostro tema natale ce lo ritroviamo in quadratura o in opposizione al nostro Saturno di nascita ogni sette anni: come a dire che è bene non radicarsi perché fermarsi significa smettere di evolvere mentre il nostro compito qui, sulla terra, è quello continuamente di raccogliere dei frutti da rimettere nel terreno fino all’ultimo giorno.

Quindi questo Saturno credo che, esasperato nel 2020, abbia già iniziato a farci capire quanto sia necessario cambiare proprio con la sua congiunzione a Giove a 0° del segno dell’Acquario alla fine del 2020. Da qui un trionfo acquariano (Saturno resterà in questo segno zodiacale per i prossimi tre anni) che parla di innovazione e di predisposizione al cambiamento, mentale, sociale economico e, perché no, anche politico.

Chirone, pianeta sicuramente secondario nel cerchio dello zodiaco ma non meno importante, ha proprio a che fare con la nostra ferita che riusciamo da noi stessi a curare e che quindi diventa da nostro punto di debolezza a nostro punto di forza. Di questa cosa sono sempre stata convinta: una capacità che ci siamo conquistati da soli sul campo è una capacità decisamente più radicata rispetto a qualsiasi cosa ci sia stata data senza sforzo. Credo che anche Saturno sarebbe d’accordo!

Quindi, per concludere questo discorsone e lasciarvi andare, questo sestile tra un pianeta di sofferenza (ma che indica cambiamento ed evoluzione) e il pianeta che parte dal dolore per arrivare alla conquista di un nuovo territorio spero sia davvero di buon auspicio. Non dimentichiamo che Chirone si trova nel segno dell’Ariete come a ribadire che siamo noi stessi fautori del nostro destino anche nelle difficoltà.

LOVE, GINNY

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *