5 cose da non fare con Mercurio retrogrado

5 cose da non fare con Mercurio retrogrado

Allora ragazzi, qui c’è bisogno di chiarezza perché ho capito che la storia di Mercurio retrogrado vi manda in sbatty. Ci penso io. Anche perché, giusto per chiarezza, Mercurio è retrogrado 3 volte all’anno quindi è bene risolverlo in fretta, ok?? Quindi: Mercurio è un pianeta velocissimo che se ne sta in ciascun segno zodiacale circa 20 giorni, di solito. 3 volte all’anno però si ferma (sosta) nei 3 segni zodiacali ogni anno di un unico elemento. L’elemento toccato dalle 3 soste ha un anno buono dal punto di vista della comunicazione e, se ne è legato, del lavoro.

Cosa fare e cosa non fare con Mercurio retrogrado

Quindi, abbiamo capito che per 3 volte all’anno Mercurio diventa più insidioso perché si ferma in un segno e per un periodo è retrogrado. I pianeti retrogradi sono una normalità nel cielo astrologico. Tranne il Sole e la Luna sono retrogradi tutti, ogni tanto. Solo che, quando son retrogradi, se ce li hai opposti o quadrati (quindi se danno fastidio) sono più faticosi. Questo a livello personale. A livello sociale (mondiale o mondano, come si dice) Mercurio retrogrado rende più difficili le comunicazioni: le dichiarazioni politiche, le relazioni internazionali e sociali. Ma di questo ce ne occuperemo un’altra volta.

Adesso, un’ultima cosa: quando Mercurio si ferma in un segno dobbiamo vedere se questo segno (e i gradi che ne sono interessati, di solito 15) formano aspetti favorevoli o dissonanti rispetto ad uno dei nostri pianeti personali (Sole prima di tutto ma anche Luna e Mercurio stesso). Se forma aspetti favorevoli, goditela: le idee verranno a te come nella pesca magica, direi un sacco di cose intelligenti e divertenti anche senza essertele preparate, sarai super simpatico e creativo. Ottimo.

via GIPHY

Se invece Mercurio in sosta forma aspetti dissonanti, l’opposizione o la quadratura, ad uno dei tuoi pianeti principali ecco 5 cose da non fare assolutamente:

  1. NON TELEFONARE AL TUO EX, nemmeno un messaggino o un’emoji e nemmeno a quell’ex che è in questo stato sociale da così tanto tempo da essere oramai caduto ufficialmente in prescrizione. Non farti fregare. Fatti mettere una parola d’ordine al cellulare dalla tua migliore amica così che tu non possa fare cazzate.
  2. RIMANDA QUALSIASI COLLOQUIO DI LAVORO: inventati qualsiasi scusa anche quelle non credibili ma rimandalo anche solo di qualche giorno. Questi sono i momenti nei quali le risposte arrivano al tuo cervello con la stessa velocità di una lettera spedita con posta ordinaria sotto Natale in Australia.
  3. NON ANDARE IN ANSIA PER DECISIONI APPENA PRESE: Mercurio retrogrado è insidioso perché ti porta a ripensare alle cose che hai appena fatto. Questo è un bene da una parte perché la retrogradazione serve per farsi esami di coscienza e per provare a ragionare sugli eventi a mente più fredda ma, qualche volta, genera ansia. Ecco, cerca di non andare (troppo) in ansia e di vivere questo momento di nuova attenzione in positivo. Il concetto di retrogrado è proprio di tornare indietro anziché andare avanti.
  4. OCCHIO A COME TI ESPRIMI: ovviamente questa raccomandazione dipende tanto da come sei tu. Se hai tanto fuoco nel tema natale e sei portato a sparare giudizi come sputi quando dici “tutto sommato” allora occhio. Se sei di un segno attento come la Bilancia o il Cancro forse ti fa anche bene buttarti. Il punto è che Mercurio retrogrado è un pensiero meno attento sul qui e ora e che quindi rischia di essere frainteso, di scivolare. Non si tratta di arrabbiatura e di espressione passionale ed incondizionata ma proprio di rischio di essere capiti male.
  5. NON TI ARRABBIARE SE LA TESTA SEMBRA NON SEGUIRTI: di questo ne risentiranno soprattutto le persone che con Mercurio ci lavorano. Ovvero tutti coloro che dirigono, scrivono, pensano, comunicano. Se uno di lavoro usa di più le mano che la testa (per quanto sia possibile ovviamente) ne risentirà di meno. In tutti i casi con Mercurio retrogrado si ha come la sensazione che il proprio cervello abbia fatto una brusca frenata come il treno a vapore quando nessuno gli mette più carbone. E si spera di non essere in discesa. La testa rallenta, le parole non vengono in mente, le idee sembrano su di un altro pianeta, non si sa mai che cosa dire e ci viene l’ansia da prestazione se sappiamo di essere in una condizione per la quale qualcuno si aspetta che noi siamo simpatici o intelligenti o geniali. Ad esempio una riunione di lavoro, un appuntamento con un cliente, la realizzazione di un pezzo scritto, … Ad esempio, io che di lavoro scrivo moltissimo mi rendo conto che con Mercurio retrogrado quello che di solito scrivo in 1 ora lo scrivo in 3. L’unica soluzione che ho capito a questo proposito è non accanirsi e spostare la modalità: se l’espressione di Mercurio ci viene male allora diamo spazio all’ascolto, allo studio, all’osservazione. Lasciamogli i suoi tempi!

In tutti i casi state sereni che anche un Mercurio retrogrado opposto al vostro Sole dura poco. Diciamo al massimo, per ciascuno di noi, una decina di giorni. Ce la possiamo fare!

Love,

Ginny

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *