Il tema natale di Britney: 40 Anni fra Venere e Plutone

Il tema natale di Britney: 40 Anni fra Venere e Plutone

Chissà quali pensieri aleggeranno nella mente di Britney Spears quando la sera del 2 dicembre, attorniata dalla sua “vera” famiglia, vale a dire i due figli, Sean Preston e Jayden James, ed il compagno Sam Asghari sorriderà felice di fronte alla torta del suo quarantesimo compleanno. Già i quarant’anni sono un traguardo importante nella vita di una persona comune, figuriamoci in quella di una delle popstar che ha ricevuto la più grande attenzione mediatica delle ultime due decadi. Soffiare sulla fiamma ondeggiante di quelle candeline, questa volta, assumerà un significato molto ma molto più profondo per l’eterna Principessa del Pop, che si presenta all’occasione finalmente libera e vittoriosa dopo quasi quattordici anni di battaglie legali per tornare padrona di sé stessa e della propria vita. Dobbiamo festeggiare con lei, perché alla fine ce l’ha fatta ad uscire degli inferi delle ferite di Plutone per abbracciare quella Venere in Capricorno che tanto ha sudato e sofferto per trovare la propria pace in quella Quarta Casa (la famiglia, per l’appunto) in cui il cuore di Britney alla fin dei conti ha sempre voluto stare.

Il tema natale e l’oroscopo personalizzato di Britney Spears

 

Britney Spears nasce il 2 Dicembre 1981, a McCombs, un paesino della Luisiana, all’1:30 di notte. È una Sagittario con uno stellium di fuoco importantissimo (Urano, Mercurio, Sole e Nettuno) nella Terza Casa natale (il movimento, i media, l’adolescenza). All’ascendente, il segno della Bilancia (e qui Venere diventa davvero importante!) e infine una sfuggente, fredda e non convenzionale Luna nel segno dell’Acquario e in Quinta Casa (la fama, il lusso, i figli, la creatività). Il Medio Cielo, ossia la cuspide che determina la carriera e il successo, è ai primi gradi del dolce segno del Cancro: e non è stata forse proprio la sua dolcezza degli esordi a farcela entrare subito nel cuore, indipendentemente dai nostri gusti musicali? Tra l’altro è bello notare come proprio quello stesso Medio Cielo sia ben sostenuto da un trigono stretto di Giove in Scorpione. Un Giove che, per quanto non si trovi in un segno a lui congeniale, facendo capolino alle porte della sua Seconda Casa (la voce, il denaro, la casa) aveva già scritto a modo suo nelle stelle della vita di Britney che proprio con il canto si sarebbe costruita una carriera benedetta dalla fortuna! Se poi ci andiamo ad aggiungere quel complicato Nodo Nord in Decima Casa, non c’è altro da aggiungere: diventare una popstar era il suo destino!

Ma tutto questo successo quando ha fatto bene a Britney? E quanto le ha fatto del male? Uno sguardo più attento al suo Tema Natale ci rivela delle sfaccettature non facili e alle quali l’occhio attento di un bravo astrologo non può voltarsi dall’altra parte. Anzi, sono proprio quest’ultime ad aiutarci a gettare la luce su quanto il 2021 assuma per Britney un valore di maggior rilevo rispetto ad altri momenti, belli e brutti, del suo vorticoso percorso evolutivo.

Il Tema Natale Di Britney Spears

Nel Tema Natale di alcuni di noi ci sono degli aspetti molto particolari, che lasciano dei marchi alla nascita con cui dovremmo fare i conti per una bella fetta della nostra vita. Si tratta quando in un Tema Natale si formano degli aspetti difficili (opposizioni, quadrature, ma anche congiunzioni) tra uno o più dei tre pianeti lenti (Urano, Nettuno e Plutone) e uno o più fra i due luminari (Sole e Luna) o i Pianeti Personali (Mercurio, Venere e Marte). Non c’è molto da girarci intorno, quando troviamo una di queste configurazioni siamo di fronte a una ferita personale di un certo spessore, che richiederà da parte nostra un grande sforzo. Io personalmente, trovo che questi aspetti possano rappresentare, per quanto emotivamente non facili, una vera benedizione per il singolo. E sapete perché? Perché sono proprio quest’ultimi a spingerci verso l’evoluzione nel nostro personale percorso di vita. In fin dei conti, senza una sfida, un muro da abbattere o una montagna da scalare come potremmo mai diventare forti?

Nel Tema Natale di Britney ci sono ben due di questi aspetti particolari: il primo è una quadratura stretta fra   Nettuno (Sagittario, Terza Casa) e Marte (Vergine, Dodicesima Casa), e il secondo un’altra quadratura, esatta al 90° grado, fra Plutone (Bilancia, Prima Casa) e Venere (Capricorno, Quarta Casa). Il quadro che ne viene fuori lascia davvero molto su cui riflettere: da una parte abbiamo l’amore, il denaro, e l’arte di Venere che vengono messe alla prova dalle forze sotterranee, profonde ed oscure di Plutone, mentre, dall’atra, abbiamo la passione, la rabbia e le energie vitali di Marte in guerra contro le illusioni e le fantasticherie di Nettuno. Per di più, quegli stessi pianeti tanto provati sembrano comunque darsi sostegno a vicenda con un bel trigono proprio fra la Quarta e la Dodicesima Casa: la passione di Marte e l’amore di Venere, per quanto legati alle catene di forze che non riusciamo a controllare, e per quanto non si trovino in segni che ne esaltino le qualità, si guardano e si danno man forte, dialogano tra loro.

Ora, per Marte le cose saranno di certo più complesse. La guarigione dalla ferita inflitta a un luminare o a un pianeta personale da parte di un pianeta lento avviene solitamente quando il pianeta lento che fa aspetto di quadratura si trova in un segno antecedente a quello del luminare o del pianeta personale interessato. Questo vale in particolare proprio per quei superlentoni di Nettuno e di Plutone che ci mettono decenni ad attraversare un solo segno. Il Marte di Britney si trova in Vergine, Nettuno in Sagittario: la strada la vedo molto lunga: di certo ci sono stati dei periodi in cui la nostra Britney si è dovuta interfacciare con la cosa: per la prima volta a metà anni 90, in piena adolescenza, prima di far partire la propria carriera discografica, con il trigono di Nettuno di transito a Marte Natale (proprio i sogni che diventano realtà, o, se vogliamo il saper distinguere il reale dall’illusione); la seconda partita toccherà invece con il transito di opposizione di Nettuno a Marte Natale fra il 2022 e il 2023, e, visti i risvolti recenti nella vita dell’artista sarà interessante documentare cosa succederà in quel periodo per lei. Nettuno mette alla prova, ci sarà una lezione da imparare.

Per Venere, al contrario, la ferita si è fortunatamente rimarginata (anche legalmente) ed è riuscita, dopo un lungo, tortuoso e sicuramente sofferto, percorso durato proprio 40 anni, a far pace con, o per meglio dire, a Liberarsi (e con la L maiuscola!) del controllo e dalle forze manipolatrici di Plutone. Il 12 Novembre scorso, dopo quasi 14 anni di battaglie legali, il Giudice della Corte Suprema di Los Angeles, Brenda Penny, ha ufficialmente restituito a Britney Spears il controllo (quanto Plutone c’é in questo termine!) della propria vita e delle proprie finanze. Immediata la reazione dei fans, che riunitisi per l’ennesima volta davanti al Tribunale a dare sostegno al loro idolo, hanno dato il via immediatamente ai festeggiamenti saltando e gridando “Britney is Free!” sotto una marea di coriandoli rosa (quanta Venere c’è in questo colore!). Penso però che nulla possa esprimere di più la gioia di Britney che le parole scritte sui post di Instagram pubblicati subito dopo la sentenza e nei giorni seguenti: “Penso che piangerà per tutto il giorno!!! È il giorno più bello della mia vita… ringraziate il signore… posso avere un Amen?“; ” Mi sono sentita in paradiso per tutto il tempo! La scorsa notte ho finalmente bevuto il mio primo calice di champagne nel ristorante più bello in cui fossi mai stata!!! Celebrerò la mia libertà e il mio compleanno per i prossimi due mesi!!!! Cioè, voglio dire che dopo 13 anni… penso di aver aspettato anche TROPPO!!!

Quello che vi riporto qui è proprio un momento, la gioia e l’euforia della vittoria. Ma Plutone, come ben sappiamo, non lavora di momenti! Non è un fulmine a ciel sereno come quel birichino di Urano! Quello che abbiamo letto sopra è solo l’uscita dal tunnel. Plutone lavora nel profondo della psiche, lavora sotto terra. Plutone è controllo e manipolazione (il suo domicilio è nello Scorpione), Plutone sono i paparazzi e le notizie (è esaltato nei Gemelli), Plutone è veemenza e potenza primordiale (domicilio secondario nell’Ariete). Proprio per questo motivo vorrei ora festeggiare Britney proponendovi una lettura, seppur parziale, della sua vita, scandendo proprio le fasi del transito di Plutone dalla sua nascita sino alla congiunzione con la Venere natale. In questo lungo viaggio, il Signore degli Inferi ha assunto le modalità di ben quattro segni, dalla Bilancia all’ultima decade del Capricorno, interagendo con molte parti importanti del Tema Natale di Britney. Ma prima di fare ciò, dobbiamo tenere conto di due cose importanti…

Per prima cosa: Britney Spears è ascendente Bilancia, il pianeta governatore della Bilancia è Venere. Quindi Venere è già in partenza uno dei pianeti di primaria importanza nel suo Tema Natale. È una Venere in Capricorno, imbevuta dalle modalità rigide e fredde di Saturno. Un amore che deve avere le sue regole! Ci sono cose che si possono fare e cose che non si possono fare, e questo vale soprattuto nell’espressione dei sentimenti.

In secondo luogo, la quadratura fra Plutone e Venere avviene proprio tra la Prima Casa e la Quarta Casa, che nel nostro viaggio a ritroso diventano fondamentali. La Prima Casa è la casa dell’Io! La Quarta Casa è il luogo della Famiglia! Non a caso la libertà di Britney è stata proprio dalla tutela del Padre: qui c’è un forte attrito fra la manifestazione dell’Io e la sottomissione da parte di forze più potenti dell’individuo. La figura paterna poi è rafforzata ulteriormente dalla presenta di Saturno in Prima Casa, che per quanto dica che Britney è una tipa tenace, dall’altro ce la dice anche lunga su quanto la figura (dispotica) del padre abbia influito nella sua vita. Agli esordi la guardavamo sempre affiancata dalla madre Lynn, una donna che appariva fredda e affarista, dandoci quasi l’impressione che fosse lei a dirigere la vita di Britney, mentre con il tempo abbiamo avuto la conferma che dietro le quinte era invece la figura paterna a tirare saturninamente e plutonicamente le catene. E non è un caso nemmeno il fatto che il Padre abbia abusato delle risorse finanziarie della figlia scialacquando milioni di dollari, guadagnate dalla stessa Britney, come se fossero noccioline: Venere è anche denaro! Ulteriore conferma di questo è il fatto che Britney abbia la Seconda Casa (i beni materiali, ciò che si possiede e ovviamente il denaro) nel segno dello Scorpione, governato per l’appunto proprio dallo stesso Plutone.

Bene, ora guardiamo per bene questo viaggio quarantennale di Plutone verso la Venere Natale della nostra amata Britney!

La Prima Fase (1981-1984): Una Bambina Come Le Altre

Questa sarebbe la fase più trascurabile, dato che Plutone attraversava gli ultimi gradi della Bilancia (segno di esilio) e che la nostra baby Britney aveva meno di quattro anni. Qui siamo in una situazione davvero normale, in una famiglia americana come tutte le altre (ricordiamoci che Britney non è figlia d’arte! Viene dalla normalissima borghesia medio bassa della Luisiana). Però ci tengo a sottolineare questo periodo di normalità proprio perché è in questa fase che nella vita di tutti noi si formano le prime relazioni emotive con le figure genitoriali e succedanee. Forse per la nostra Britney questo periodo rappresenta un lontano paradiso perduto. Qualcosa che è stato spazzato via dai successivi transiti di Plutone.

La Seconda Fase (1984-1996): Inizia La Scalata Al Successo Nazionale

Qui Plutone entra in Scorpione, e si fa sentire! Innanzitutto è di transito nel suo domicilio e, cosa ancora più importante, entra nella Seconda Casa di Britney! Qui le modalità viscerali e profonde di Plutone si devono muovere nel settore in cui vigono le regole di Venere (denaro e amore) e di Giove (espansività, benessere). Iniziano subito le lezioni di danza e di canto (immaginiamo sotto la spinta dei genitori) e i primi provini e concorsi. Nel 1992, all’età di 8 anni entra nel cast del Mickey Mouse Club e diventa un personaggio televisivo per l’infanzia (assieme a Christina Aguilera e Justin Timberlake, usciti entrambi da questo programma). E questo avviene proprio quando Plutone fa un bellissimo sestile alla Venere Natale (1992-1993)! Il Pianeta Lento che nel Tema Natale lede la Venere, ora le fa il primissimo aspetto positivo. Plutone vuole trasformare la nostra Britney. E come lo fa? Dandole la prima dose di potere attraverso il successo! Ma attenzione! Quel potere viene dalla Seconda Casa, porta molti soldi, ma va ad influire sulla Venere in Quarta Casa, sulla famiglia. Dobbiamo tenerlo bene a mente questo transito: anticipa la congiunzione del 2021! Quello che inizia adesso a livello famigliare e monetario avrà la sua conclusione proprio con la congiunzione! Tanto per darvi un’idea di cosa abbia voluto dire per la piccola Britney questo transito, vi riporto un episodio narrato in alcuni dei video biografia pubblicati ancora a fine anni 90: la piccola Britney doveva esibirsi in tv per uno speciale di Natale per il Mickey Mouse Club e, ribellandosi allo staff, aveva deciso di mollare tutto e ritornare a casa perché desiderava a tutti i costi festeggiare il Natale con la propria famiglia. Sapete come è andata a finire? La madre le ha parlato e l’hanno riportata sul palcoscenico. Ma quella bambina, al di là di tutto quello che Plutone le stava dando, voleva stare con la propria Venere in quarta casa, con la famiglia. Non ci possiamo fare nulla: che il transito sia favorevole o difficile, con Plutone non si scherza!

La terza fase (1996-2008): Un Successo Internazionale e Inarrestabile

Arriviamo finalmente all’apoteosi… alla nascita di Britney Spears, come l’abbiamo conosciuta agli esordi della sua carriera mondiale. Plutone abbandona lo Scorpione e la Seconda Casa, per entrare nel mondo del Sagittario e della Terza Casa! Sebbene, durante questo periodo, Plutone non vada ad aspettare Venere, è il periodo più inteso e produttivo per Britney.  Le energie di Plutone mutano forma, si mescolano con gli influssi viaggiatori ed espansivi di Giove (ci saranno tour nazionali e internazionali) e con la morale e i “riferimenti idealistici” di Nettuno (ricordate quanto è stata bacchettata per la maglietta con la pancia fuori e come modello per le giovani teenager? eppure allo stesso tempo la idolatravano come l’incarnazione del Sogno Americano!). Ma queste energie dove vanno a muoversi? Nella Terza Casa! La Casa del Movimento! Una Casa che per Britney assume un valore estremamente importante proprio a ragione della stellium presente nel suo Tema Natale (Urano, Mercurio, Sole e Nettuno). Nel 1997 Britney firma il suo primo contratto discografico, complice la congiunzione di Urano alla Luna Natale (non a caso il governatore del Medio Cielo e della sua Decima Casa). Si entra in sala di registrazione, si incidono le hits che la consacreranno alla storia della Musica. Tra il 1999 e il 2000 escono “Baby One More Time” e “Oops!… I Did It Again!”, due album che vendono milioni e milioni di copie. Qui Plutone nel giro di tre anni fa la doppietta: si congiunge al Sole in Sagittario, imbevendo di potere la figura dell’Io ai massimi, e subito dopo lancia un bel sestile alla Luna (governatore del Medio Cielo): Nel 2002, dopo tre anni di successo senza sosta, la rivista Forbes la incorona come la Celebrità Più Potente dell’Anno. Non tutto è rosa e fiori però: ci sono crisi relazionali (rottura con il fidanzato storico Justin Timberlake), un matrimonio lampo a Las Vegas con un amico d’infanzia con relativo divorzio nel giro di 48 ore, frequenti incidenti al ginocchio con relativi interventi chirurgici (Plutone batte contro la Nona Casa, dopotutto, casa delle gambe), un secondo matrimonio con Kevin Federline, seguito da due gravidanze e un secondo divorzio, senza contare l’impossibilità di poter vivere tranquilla con tutta quella marea di paparazzi e riviste scandalistiche letteralmente e plutonicamente ossessionate da lei, arrivando a perseguitarla dovunque andasse ogni singolo giorno della propria vita. Qui sono stati complici anche altri transiti, ma l’idea che ne viene fuori è che il viaggio di Plutone della seconda metà del Sagittario e della Terza Casa sia coincisa con la fase più dura e problematica. Plutone ora se la prende con Marte in Dodicesima Casa (la psiche) con una quadratura che tra il 2005 e il 2007 decreta l’inizio di una possente crisi personale. Qui vorrei far parlare nuovamente Britney, quando qualche tempo fa aveva definito i suoi “twenties” (dai 20 ai 30 anni) il periodo peggiore della propria vita. E questo fa riflettere molto!: una persona che nasce con un aspetto pesante di Plutone a un pianeta lento, come nel caso di Britney, non vive bene proprio i transiti di Plutone, belli o brutti che siano. O, per dirla meglio, fa fatica a gestirli, perché deve imparare con il tempo a farlo. Le energie plutoniche ci lanciano in dinamiche di potere e manipolazione che sono tra le più difficili da trattare, ma con il tempo è proprio lo stesso Plutone a insegnarci come approcciarci a quello che ci vuole insegnare.

La quarta fase (2008-2021): La Crisi Profonda, I Nodi Vengono a Galla

Nel 2007 siamo nel pieno tracollo personale di Britney, Plutone sta abbandonando la quadratura a Marte e il Sagittario per entrare in Capricorno, ma i guai non sono finiti: arriva la quadratura all’Ascendente. Agli inizi del 2008, rinchiusasi nel bagno della sua villa si rifiuta di consegnare i due figli per il giorno di visita al padre Kevin Federline. Vengono chiamate le forze dell’ordine, elicotteri compresi, che forzano la porta e la fanno portare via con l’ambulanza. Dopo i periodi di rehab forzati, che non sembrano fermarsi neanche dopo l’abbandono della quadratura, iniziano le cause legali (tutte con lei-motiv la famiglia e il denaro). Plutone ormai ha messo le radici nella Quarta Casa e si appresta ad avvicinarsi, anno dopo anno, a quella tanto agognata Venere a 25 gradi del Capricorno. Se i successi musicali di Britney riprendono quota, la sua vita diventa totalmente in balia del padre, che si appropria in aula del titolo di tutore legale della stessa Britney e di tutte le sue finanze. Eccolo! Il despota della Prima Casa, il Signore della Seconda Casa (il denaro) che entra nel terreno di Venere, la famiglia! Seguono anni di abusi (come la stessa Britney li ha definiti quest’anno in aula di tribunale). Il padre padrone che la obbliga a ricoverarsi in clinica anche se non ne sussiste il bisogno, il padre che sperpera il denaro della figlia, che non le permette nemmeno di avere una carta di credito, che la tratta come un oggetto e solo per i suoi desideri venali e di esercizio del potere. Britney cerca di liberarsi di lui anche cercando aiuto all’esterno, ma ogni sforzo si rivela vano. Ma più quel Plutone si avvicina a Venere, più la nostra Britney sente che le energie sotterranee e propulsive di Plutone stanno per cambiarla. Astrologicamente parlando, Plutone va ad agire su più fronti secondari (provate a seguirmi): Plutone (che è anche il potere) si congiunge a Venere, andando ad attivare le Case governate dalla Venere: la Prima, e quindi l’Io (Britney decide di andare in aula e di vuotare il sacco su tutto quello che ha subito, si mette in prima linea per sé stessa!), e poi anche l’Ottava Casa in Toro: l’Ottava Casa, quella del Denaro altrui (ossia quello che le ha portato via il padre, e che era suo! che guadagnava lei!). Plutone, signore della Seconda Casa, attivando la Venere, riporta tutto il denaro dell’Ottava Casa in Seconda Casa (ribaltando il gioco di quest’asse). Ma questo è molto di più in realtà! Se da un lato, la congiunzione di Plutone a Venere Natale dona un periodo di forte liberazione sensuale e amorosa, dall’altro (e questo vale soprattutto per Britney), spodesta il padre, si riappropria delle proprie finanze, riprende il controllo della propria vita e, indovinate in cosa si tramuta Britney? Nella figura di riferimento della propria famiglia. Diventa lei la matriarca del proprio nucleo familiare, dove non ci sono più quelle figure opprimenti che l’anno fatta soffrire, ma delle figure totalmente differenti: i due figli e il compagno. Il 12 novembre 2021, la corte finalmente decide: Britney è libera! Plutone, non più adirato apre il suo cuore, si stringe a Venere, per darle quello che ha sempre amato e desiderato: una famiglia.

E ora… che ne sarà di Britney?

La battaglia per la libertà è costata molti sacrifici alla nostra amata Britney. Stanca di essere sfruttata si è trovata a dover mettere in pausa per due anni la propria carriera, a smettere di lavorare (strategia di Plutone) per impedire a quelli che abusavano delle sue finanze (la Seconda Casa) di perseverare in un sistema che le ha causato nient’altro che dolore e una vera e propria prigionia. Molte voci trapelate per i giornali e il web dicono che l’artista abbia deciso di abbandonare la carriera definitivamente per dedicarsi alla propria vita. Dopotutto ha licenziato tutto il suo staff proprio perché lo ha ritenuto colpevole di assecondare le decisioni prese dal padre. Ma noi siamo come Britney! Non crediamo agli inutili pettegolezzi! Noi ci fidiamo del suo Tema Natale e dei transiti in arrivo. Come avrete notato ho citato spesso la Luna in Acquario di Britney, in quanto luminare governatore di quel bellissimo Medio Cielo in Cancro, che in fin dei conti è la sua carriera, il suo successo. Bene, indovinate dove se ne andrà Plutone una volta che avrà finito di baciare la sua Venere? Per prima cosa andrà a sostenere l’ascendente con un bel trigono che alla nostra Britney farà bene, in quanto la aiuterà a gestire una contemporanea opposizione di Nettuno sempre verso lo stesso ascendente, proprio tra il 2023 e il 2025. La vedo come un periodo di transizione, in cui la rivedremo riprendere in mano proprio la questione della sua immagine e della sua vita. Ricostruire non è mai semplice dopo una lunga battaglia. Poi, verso il 2030 inizierà finalmente la congiunzione di Plutone alla Luna! Britney sarà ancora sul palco, canterà e si esibirà ancora, ma sarà più forte che mai e vivrà (dato il transito che si prospetta) uno dei momenti più alti e di consacrazione nella propria carriera. Solo in quel momento, forse, capiremo davvero chi è Britney Spears!

Melampo Corvolupo

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento