I cattivi nelle serie tv - speciale "redazioni"I cattivi nelle serie tv

I cattivi nelle serie tv – speciale “redazioni”

Ciao ragazzi! Come state? Dunque dato che questo è un blog di astrologia lo tratterò sempre di più come un blog ovvero uno spazio per condividere con voi i miei pensieri. Astrologici, s’intende!
L’altro giorno in pausa pranzo stavo guardando una serie tv sola soletta, di quelle che si usano per scaricare il cervello nei momenti di pausa. Non mi giudicate, vi prego! Dicevo: su Netflix guardavo la nuova serie tv “The Bold Type” che come si potrebbe immaginare ha parla di 3 giovani ragazze che stanno facendo (o tendando di fare) carriera in una rivista di moda (o di costume!) americana. Siamo a NYC e ci sono frappuccini senza zucchero di Starbucks ovunque.
Ok la mia mente è allenata all’argomento perché nella mia lunga carriera di spettatrice di serie tv e film ne ho almeno un altro paio che mi vengono in mente dello stesso genere. Quindi quando arriva la direttrice sono già in tensione, quando chiama nel suo ufficio una delle protagoniste tremo e quando una osa fare di testa sua mi copro gli occhi pregustando il disastro.
E invece???
E invece siamo nell’era dell’acquario baby! Ve l’ho spiegato in lungo e in largo qua nella lezione specifica qua.
Comunque: dimentichiamoci Miranda di “il diavolo veste prada” e anche Lucy Spiller di “Dirt” (che poi è Monica di Friends!). Dimentichiamoci anche della povera Ugly Betty con l’apparecchio e il poncho messicano in mezzo alle stangone.
Insomma qui la gente è normale (ma vestita benissimo, si intende!), sorride e ha fiducia negli altri anche se gli altri sono la nuova generazione che forse un domani prenderà la loro poltrona.
La durezza del self made man, la durezza della vita per ottenere i risultati, la freddezza intorno a sé non ci sono più. Perché? Forse perché con questa nuova sensibilità che ci circonda abbiamo meno voglia di vedere degli stronzi in tv. Abbiamo un po’ goduto e un po’ sofferto quando vedevamo la stagista di Miranda Priestley massacrata e  abbiamo esultato quando ha mandato tutto al diavolo. Ma lei ha rifiutato un mondo (quello dei giornali di moda) per colpa degli esseri umani che li abitavano… che cosa sarebbe successo se quegli esseri umani fossero stati migliori? Ci sarebbe stato “the Bold Type” che ci piace adesso che siamo nell’era dell’acquario ma che 20 anni fa non ci avrebbe fatto godere cosi tanto. Quindi, forse (forse!), stiamo migliorando anche noi come esseri umani e come spettatori di serie tv!
E come sempre dalle mie chiacchiere astrologiche è tutto!
Love,
Ginny
Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *