I profumi dello zodiaco: Sagittario

Una guida per scegliere l’olio essenziale perfetto per il tuo segno zodiacale

Gli olii essenziali sono potenti estratti naturali, ricchi di principi attivi con un potenziale che va al di là della diffusione d’ambiente. Ma perchè parlare di olii essenziali sul blog della Ginny? Perché il collegamento tra stelle e olii essenziali è antico. 

Quindi proviamo a fare un gioco: abbinare gli olii essenziali ai segni zodiacali partendo dalle parti del corpo specifiche di ogni segno. Mai sentito parlare di melothesia?

Questo mese parliamo del Sagittario, ma, se vuoi puoi leggere anche i segni zodiacali precedenti: Scorpione, Bilancia, Vergine Leone, Cancro, Gemelli, Toro, Ariete, Pesci e Acquario.

Il Sagittario è un segno di fuoco governato da Giove, il dialogo e il benessere e da Nettuno, gli ideali. Dei tre segni di fuoco, è il più evoluto anzi è quello che tende alla continua evoluzione.

Gli olii essenziali del Sagittario

Se sei del segno del Sagittario, sei ascendente o hai tanti pianeti personali in Sagittario la tua dimensione più famosa è quella del viaggio, in costante movimento sia fisico che mentale: punti all’orizzonte e le tue gambe non si fermano, irrequieto esploratore, affascinato da ciò che è straniero, che è avventura. La ricerca continua del benessere, dell’ideale, con la mente ti fa spaziare, senza andare troppo in profondità, ma assorbendo e rispondendo all’esperienza. Sicuro di sé e conquistatore, aperto e socievole, spesso riponi troppa fiducia negli altri, con troppo ottimismo non vedi i problemi. Vuoi sempre avere ragione, loquace e propenso all’insegnamento. Ma la ricerca della felicità anche se estroversa ti rende a volte dispersivo e tendi a evitare responsabilità.

Ma qual è la parte del corpo che contraddistingue il Sagittario ?

La parte del corpo che contraddistingue il Sagittario sono le gambe, il sistema motorio.

Che olii essenziali ti consiglio Sagittario?

Per scaldare i tuoi muscoli e dare conforto a lunghe camminate o sessioni sportive ti consiglio l’olio essenziale WintergreenGaultheria procubens – perfetto per un massaggio antinfiammatorio e antidolorifico. Ti consiglio 2 gocce di base di olio di arnica o di mandorla. Il Wintergreen è una pianta canadese conosciuta già dagli indiani: gli Inuit la usano come tisana, come aspirina naturale. Ha un profumo canforato, intenso e medicale, completamente inutile se diffuso nell’ambiente. Porta con sé spazi infiniti e una cultura indigena proprio come piace al Sagittario.

Un altro olio essenziale perfetto per massaggi da associare all’olio di arnica è il Rosmarino ct CanforaRosmarinus officinalis camphoriferum – dal profumo sottile, speziato, fresco e stimolante che restituisce tono a un organismo affaticato. Allevia le “gambe pesanti” e combatte le contratture, i crampi, i dolori muscolari e ossei, il torcicollo.

Questo olio è vietato in gravidanza o che allattano, nei bambini di età inferiore ai sette anni, nei soggetti allergici a uno dei componenti (limonene, linalolo), nei soggetti asmatici, durante il primo utilizzo, senza il parere di un allergologo, nei soggetti epilettici o nei bambini che hanno sofferto di convulsioni ipertermiche. Vietato ahimè in caso di cancro ormonale. Consigliato l’uso cutaneo o orale meglio se diluito con olio base.

Per aiutarti nei tuoi viaggi mentali puoi fare affidamento sull’olio di resina di MirraCommiphora molmol – che se diffuso nell’ambiente calma l’inquietudine e facilita la meditazione e l’espansione della mente, la purificazione. Una nota spiritualizzante grazie al profumo speziato e gommoso. La mirra dà la forza di prendere la strada giusta e invita ad andare avanti senza bloccarsi quando si presentano più strade, un antidoto alla confusione. Perfetta per te Sagittario.

Importante!!

Ricorda di affidarti solo a olii essenziali biologici, senza componenti chimici, come quelli della Pitació, controllando bene il nome latino della pianta in etichetta. Buon relax!

Essendo molto potenti gli olii essenziali possono anche essere nocivi e tossici: per questo è sempre bene studiare bene come utilizzarli o affidarsi a chi ne sa davvero tanto come la mia guru Danièle Festy autrice de “La mia Bibbia degli olii essenziali”, anche lei della Vergine.

Quindi occhio, controllate sempre la fonte delle informazioni soprattutto se le trovate sul web 🙂 

Photo credit: Z on Unsplash.

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento