Oroscopo Cinese: 12 modi di essere Ariete.

Oroscopo cinese: Ariete

Quando il Sole entra nel segno dell’Ariete, nascono personalità forti, irruenti, affascinanti; ma è molto diverso essere un Ariete nato nell’anno del Cavallo o in quello della Scimmia. Ecco allora la rassegna delle 12 combinazioni dell’Oroscopo Cinese con il Segno dell’Ariete

SCARICA QUI LA TABELLA DEI SEGNI CINESI

Ariete dell’anno del Topo

Da una parte il Topo, affascinante, divertente, elegante. Dall’altra l’Ariete, diretto, impulsivo, simpatico e franco. L’incontro tra i due genera una personalità piena di risorse, adattabile, capace di trovare sempre una via per raggiungere i propri obiettivi. Con molto garbo saprà discernere tra amici e nemici e scegliere le alleanze migliori. Gli Arieti-Topo sono affaristi nati, ottimi commercianti, intraprendenti e ingegnosi. Devono imparare ad armonizzare le tendenze opposte che convivono in loro e che si presentano all’improvviso, con sorprendente energia. Hanno difetti? Sì, qualcuno: talvolta tendono a parlare a sproposito, ad essere un pochino troppo parsimoniosi e insofferenti verso i difetti altrui.

Ariete dell’anno del Bufalo

L’unione di due forze della natura: l’impeto dell’Ariete e la resistenza del Bufalo ne fanno una specie di schiacciasassi. Sono persone portate ad avere un atteggiamento “genitoriale” in ogni ambito: danno regole e pretendono che vengano seguite, non ammettono ribellioni, ma offrono appoggio e protezione incondizionati. Non sfuggono le responsabilità, anzi! Sono dei capi, dei manager nati, capaci di comandare ma soprattutto di organizzare e proteggere la squadra. Il Bufalo dona all’Ariete la calma necessaria per fare un passo indietro e ragionare prima di buttarsi nella mischia. Questa combinazione ci dà il più calcolatore degli Arieti e il meno timido dei Bufali.

Ariete dell’anno della Tigre

Libertà, aria aperta, spazio, indipendenza, avventura, sfide sono tutte parole e concetti in sintonia con questo abbinamento iper energetico. Amate la vita tranquilla? State alla larga da un Ariete nato nell’anno delle Tigre, che una ne pensa e cento ne fa. Sono persone che seguono le proprie idee e necessità e sanno essere molto coinvolgenti. La combinazione Ariete/Tigre amplifica le caratteristiche di coraggio, entusiasmo e cordialità dell’Ariete; ne deriva una personalità irresistibile anche se faticosa sia per loro stessi sia per chi gli sta vicino. Fortunatamente la Tigre, il cui elemento primario è il Legno, tende all’armonia e questo aiuta a tenere irritabilità e stress sotto controllo.

Ariete dell’anno della Lepre

La Lepre è morbida, l’Ariete no. L’Ariete è impulsivo, la Lepre no. La Lepre è diplomatica, l’Ariete no … potremmo continuare all’infinito! Sembra che siano in conflitto, ma non è così: il mix produce Arieti elegantissimi e galanti che conquistano con un cocktail di dinamismo, ambizione e tenerezza. Abbiamo una Lepre particolarmente audace e un Ariete il cui lemma è “La calma è la virtù dei forti”. Accomodanti e cordiali, mascherano bene una tempra d’acciaio: apparentemente disposti a piegarsi, in realtà non si arrendono mai. Sono dotati di grande capacità di osservazione, che nella vita professionale si può trasformare in una vera e propria arma nelle loro mani.  Quindi considerateli persone di cui ci si può fidare, ma guai a deluderle! Non dimenticano e, prima o poi, ve la faranno pagare.

Ariete dell’anno del Drago

Non fai in tempo a dire “Ciao” che ti hanno già fatto 100 domande e, senza ascoltare le risposte, cambiato 100 volte argomento. Come stargli dietro? Sono simpatici, allegri, impulsivi e audaci. Non si preoccupano dei rischi o degli ostacoli, tanto ci pensa il Drago, che è simbolo della Buona Sorte, a salvarli in corner. Hanno bisogno di spazio, fisico e mentale, di stimoli per la loro intelligenza vivace e per il loro bisogno fisico di movimento. Sono Arieti dalla mente acuta, hanno senso dell’umorismo e un ottimo carattere. Difficilmente si adirano, ma quando succede sono capaci di alzare un muro insormontabile, fatto contemporaneamente di fuoco e gelo e , allora, è meglio lasciarli in pace a sbollire. Sono leali, a volte un po’ ingenui, ma se imparano a capire gli intrighi e a legger tra le righe, possono avere successo. Se lo meritano!

Ariete dell’anno del Serpente

Acuti, grande fantasia, spirito critico. La combinazione stimola il meglio dell’Ariete e il meglio del Serpente. Ambedue hanno in comune un cuore sincero che, tra uno sbalzo d’umore e l’altro, protegge, ascolta e sostiene gli altri. La rapidità di pensiero dell’Ariete trova un grande vantaggio nella capacità del Serpente di andare a fondo nelle cose: questo ne fa persone analitiche e profonde, qualità che applicano senza distinzione sia nel lavoro sia nella vita privata. Diciamo che il Serpente rende l’Ariete più selettivo, portandola a preferire la qualità alla quantità in tutti i campi, dall’abbigliamento alle relazioni, al cibo. Sono raffinati in modo originale perché, come ogni Ariete che si rispetti, non si fanno dettare le regole da nessuno. Meno male che il Serpente ama le comodità, perché il mix tra amore per l’avventura dell’Ariete e la capacita organizzativa del Serpente ne farebbe una Primula Rossa: inafferrabile!

Ariete dell’anno del Cavallo

Fuoco, Fuoco, Fuoco! Fuoco dell’Ariete e Fuoco del Cavallo. Battaglieri, entusiasti, sicuri, abbagliano tanto splende la loro capacità di decidere su due piedi e di partire al galoppo verso una nuova avventura. Devono solo usare un pochino di concretezza per essere perfetti. Qualsiasi sia l’ambito d’azione hanno bisogno di libertà e, siccome non si fermano davanti a niente per raggiungere il loro scopo, sono il tempo e l’esperienza che gli insegneranno diplomazia e pazienza… ma è durissima! Il loro bello è che sono capaci di esplodere dalla rabbia, ma non tengono rancore. Alcuni esemplari (passatemi il termine: stiamo parlando di purosangue!) sembrano addirittura riservati tanto la sicurezza in se stessi dona loro un’aura di tranquillità. In sintesi: faticosi, ma meravigliosi!

Ariete dell’anno della Capra

Capra e Ariete, sembrano della stessa famiglia … e invece no. Interpretano due facce della stessa medaglia, lo Yin e lo Yang, il maschile e il femminile, e quindi abbiamo Il più gentile degli Arieti e la più grintosa delle Capre. Il Fuoco dell’Ariete incontra la Terra della Capra e fanno a cornate… ma a fin di bene. Infatti ne deriva una personalità flessibile, aperta e onesta, al limite dell’ingenuità. Ottimi amici, partner affettuosi, sono portati per professioni assistenziali. La Capra è nel profondo un’artista sensibile ma con poco senso pratico, mentre l’Ariete è capace di andare dritto verso la meta e di lottare per i propri ideali. Ed è questa energia Arietina che rende la Capra più determinata e con i piedi per terra, ma con un forte bisogno di staccare dagli impegni quotidiani e di ritornare alle cose più semplici, magari con una passeggiata in campagna. In ultimo, non dimentichiamo mai che per l’Ariete-Capra i sentimenti sono importantissimi, ha bisogno di sentirsi amata per poter dare il massimo e a questo punto niente la ferma più.

Ariete dell’anno della Scimmia

La Scimmia è divertente, vivace, intelligente, caratteristiche che ha in comune con Ariete ma condite con quell’astuzia e malizia che all’Ariete mancano totalmente. La combinazione produce personalità molto decise e competenti, che si esprimono molto bene con le parole e con i fatti. E’ quasi impossibile non notarli perché sono aperti, simpatici, sanno metter gli altri a loro agio e hanno senso dell’umorismo. Pieni di interessi, a volte troppo, possono passare dai libri gialli all’Ikebana ai film di Tarantino in un lampo e lasciare l’interlocutore stordito che si chiede a ragione: ”Di che cosa stavamo parlando?”. Sono un vulcano di idee e di proposte ma, quando scelgono la loro strada, sono capaci di perseguirla con (relativamente) poche distrazioni. L’intelligenza della Scimmia aiuta l’Ariete a superare con astuzia e savoir faire quegli ostacoli che istintivamente abbatterebbe a testate.

Ariete dell’anno del Gallo

Ecco un’accoppiata che può generare Guerrieri o Primedonne, comunque dei protagonisti. Sono irresistibili, passionali e teatrali. Amano il lusso e l’eleganza senza esserne schiavi… vabbè, solo un pochino … Impossibile non ammirarli, hanno sicuramente qualcosa di speciale che spicca e che attira l’attenzione. Hanno molta energia e, anche se non stanno facendo niente, si sente la loro intensità. Diciamo che, se sono scontenti per qualcosa o tristi o arrabbiati, lo sanno tutti, compresi quelli che abitano in un’altra città! Non lasciano dubbi su quale sia il loro stato emotivo: devono comunicarlo ad alta voce …e non è un eufemismo. Il Gallo ha il cuore tenero, anela il consenso e l’affetto degli altri e questo addolcisce le caratteristiche più ruvide dell’Ariete. Il risultato è amico, collega, collaboratore ideale perché sono molto responsabili e sempre sinceri.

Ariete dell’anno del Cane

Forse, tra tutti gli Arieti, quello più fortemente attaccato alla famiglia sia in senso emotivo sia in senso pratico. Il carattere sereno, allegro del Cane calma l’Ariete e l’aspetto riflessivo e pignolo del Segno Cinese li rende giudiziosi: continuano a reagire prontamente, ma senza colpi di testa. D’altra parte l’Ariete dona a questo Cane, portato a rimuginare, la via d’uscita dell’azione: per loro il relax è necessario, le pause sacre e intoccabili, ma quando sono presi da pensieri e preoccupazioni, fare qualcosa, qualsiasi cosa, è un’ancora di salvezza. Sono onesti e idealisti, ma anche capaci di imporsi e ambiziosi. Sono guidati da un certo sesto senso che li porta a evitare le persone sbagliate e le situazioni compromettenti. Nonostante amino la vita sociale, preferiscono frequentare una cerchia ristretta di amici che, alla lunga, diventano quasi un’altra famiglia. Si interessano di molti argomenti e di discipline diverse: leggono, viaggiano, studiano, si informano, sono curiosi e amano approfondire. Dovrebbero fidarsi di più delle loro intuizioni e in qualche occasione, vincere la timidezza che emerge quando ci sono in ballo i sentimenti più profondi.

Ariete dell’anno del Maiale

Una volta superata l’apparenza un po’ ruvida, sono tra gli Arieti sono i più facili da amare per il loro altruismo, disponibilità e pazienza. Sono pratici e concreti, collaborativi e disponibili. Non si fanno spaventare da incarichi e responsabilità che altri reputano noiosi o pesanti, ma se ne occupano con la massima tranquillità e competenza. Su di loro si può sempre contare, anche all’ultimo minuto. Se possono lo fanno, sul serio! Hanno solide capacità manageriali e non è raro trovarli in posizioni direttive. Sono ottimi motivatori, stimolano e appoggiano la crescita delle persone che dipendono da loro. Dell’Ariete hanno la grande energia che è bene che venga sfogata con lo sport e l’attività fisica altrimenti la pressione sale e possono perdere le staffe per una banalità e il tenero orsacchiottone si trasforma nel più temibile dei Grizzly.

Che Giove Assista chi condivide!

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.