Le eclissi del 2022 tra Toro e Scorpione

Le eclissi del 2022 tra Toro e Scorpione

Da che mondo è mondo le eclissi ci mandano in crisi. Perché? Forse perché il senso profondo dell’eclissi è proprio quello di nascondere all’occhio umano qualcosa di fondamentale, la luce, per un tempo che benchè breve è comunque assolutamente anomalo. In astrologia consideriamo i movimenti celesti come un segnale, un’indicazione, un suggerimento che vuole contemporaneamente parlare all’umanità e, nello specifico, a qualcuno di noi che da alcuni specifici movimenti viene coinvolto più degli altri. Allo stesso modo, le eclissi possono avere una doppia interpretazione.

Mettendo per un attimo da parte il proprio ego che ha bisogno di sapere se, come e quando queste eclissi interferiranno con la sua specifica vita, in questo post vi voglio parlare delle eclissi tra Toro e Scorpione in quanto ciclo.complessivo. Anche qui, un altro ciclo??? Ebbene sì, perché anche le eclissi avvengono in mini cicli che coinvolgono, consecutivamente, due segni zodiacali a tra la fine del 2021 e il 2022 il mini ciclo di eclissi coinvolgerà i due segni zodiacali di Toro e Scorpione che, ovviamente, si trovano opposti all’interno del cerchio dello Zodiaco.

Che cosa ci vuole dire dunque la sollecitazione attraverso le eclissi di quest’asse tra Toro e Scorpione? Facciamo prima un piccolo passo indietro: nel 2021 tutti i segni fissi, tra i quali ovviamente ci sono anche il Toro e lo Scorpione (insieme a Leone e Acquario), sono stati particolarmente sollecitati dalla grande quadratura che ha interessato il nostro al nostro cielo astrologico. La quadratura è quella tra Urano in Toro e Saturno in Acquario: due pianeti che quando si scontrano vogliono davvero chiederci di cambiare qualcosa. Non dimentichiamoci che Urano si trova nel segno del Toro, segno legato ai possessi. Adesso le eclissi avvengono proprio su questo asse come a dire che quello che dobbiamo cambiare, rivedere, rimettere in asse rispetto all’orientamento celeste è il nostro senso del possesso. Che si tratti di denaro, d’amore, di affetti, di lavoro e di futuro, in tutti i casi il Toro indica un concetto di appartenenza, di protezione, di conoscenza totale e quindi di controllo. Il Toro è un segno zodiacale che ha a che fare anche con la routine, le mura domestiche, la famiglia e i beni che possediamo e che non abbiamo nessuna intenzione di condividere.

Il segno zodiacale dello Scorpione, opposto al Toro, indica invece un concetto di ereditarietà, di movimento necessario per l’evoluzione dove, non dimentichiamocelo, nel movimento e nell’evoluzione sono previste anche delle cadute. Anche lo Scorpione è un segno zodiacale molto legato al concetto di denaro ma qui è un denaro che non rimane fermo, stagnante, sotto il materasso ma che si muove con continui investimenti. Ad esempio, l’alta finanza è propria del segno dello Scorpione dove contemporaneamente troviamo l’intuizione, la capacità di rischiare, il concetto di investimento e di ritorno. Lo Scorpione in questo caso non sembra cercare certezze ma soprattutto non ha nessuna intenzione di rimanere fermo in una routine che si ripete sempre uguale a se stessa. Nello Scorpione c’è il concetto di rinascita che è il concetto primo del cambiamento, del movimento incessante. Per questo spesso lo Scorpione viene legato ad un’idea di infedeltà dove questa è un bisogno di andare oltre alla ripetizione costante e alla sicurezza soffocante delle relazioni scontate.

Tornando quindi a quello che queste eclissi possono volerci dire è proprio che dobbiamo riconsiderare il nostro concetto di stabilità, di possesso e di controllo per comprendere, oggi più che mai, quanto sia necessario rimettere tutto in gioco, in discussione, come sul tavolo della roulette per poter evolvere, progredire e cambiare.

Adesso però parliamo un minuto di quell’ego che, immagino, starà scalpitando dopo che l’ho zittito nelle prime righe del post. Tutti coloro che hanno nel tema natale un Sole, una Luna o un Ascendente che vengono coinvolti, nel segno e nei gradi (mi raccomando ai gradi), con una tolleranza di tre gradi prima e dopo al massimo, in una delle eclissi si preparino a dei grandi cambiamenti.

Ecco qui il prossimo piano di eclissi tra Toro e Scorpione:

  • 19/11/2021 eclissi di Luna parziale a 27 gradi del Toro (apre il nuovo ciclo Toro Scorpione)
  • 04/12/2021 eclissi di Sole totale a 12 gradi del Sagittario (conclude definitivamente il ciclo Gemelli Sagittario)
  • 30/4/2022 eclissi di Sole parziale a 10 gradi del Toro
  • 16/5/2022 eclissi di Luna totale a 25 gradi dello Scorpione
  • 25/10/2022 eclissi di Sole parziale a 2 gradi dello Scorpione
  • 8/11/2022 eclissi di Luna totale a 16 gradi del Toro

In tutti i casi, anche se capite di esserne inevitabilmente coinvolti (come la sottoscritta, tra l’altro) ricordatevi di mantenere la calma, tenervi pronti a cambiare ciò che non funziona più, ad iniziare nuovi percorsi (tutto questo avviene con maggiore facilità con le eclissi) ma anche a non prendere decisioni impulsive quando queste eclissi stanno proprio punzecchiando il vostro io. Ricordatevi la lezione iniziale: le eclissi sono buio, quindi silenzio. Stateci (al buio e in silenzio). Ok??

Love, Ginny

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *