Urano quadrato a Saturno e la sosta di Marte: cosa succede tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023

Diciamocelo, la tensione si taglia col coltello. E se è vero (ma mida tocca ricordarvelo) che qui di sotto avviene quello che là di sopra è scritto, come uno specchio o come una mappa, allora sarà bene dare un’occhiata.
Procediamo con ordine.

URANO QUADRATO A SATURNO

ne abbiamo già parlato diverse volte perché questo transito ce lo portiamo dietro dal 2021. Alla fine del 2020 (annus horribilis) Saturno e Giove si sono dati la mano e sono entrati insieme nel segno dell’Acquario. Questo è stato un bene perché ci siamo lasciati alle spalle tutto quel Capricorno che aveva portato all’esasperazione l’individualismo, la chiusura, le strutture sociali ed economiche piramidali. Ci ha tolto ogni certezza col covid.
Saturno però, entrando in Acquario, si è andato a quadrare ad Urano. Urano stava in Toro già da un po’ e se Urano è la rottura, l’esplosione, il cambiamento forzato, il Toro è la stabilità sociale, la comfort zone, l’economia e la terra, nel senso proprio fisico del termine. Il Toro sono i nostri possedimenti.
Saturno in Acquario sta bene, c’è da dirlo, perché l’Acquario è un segno zodiacale che ama Saturno. Saturno è la regola ma l’Acquario è il segno dell’indipendenza, della novità, del cambiamento e soprattutto del gruppo, della società. E’ anche il segno della spiritualità ma di questo ne riparliamo.
Il punto è che, come sempre, quando Saturno e Urano si quadrano andiamo incontro ad una rottura, quanto meno della stabilità esistente  c’è bisogno di tenersi pronti ad una nuova realtà da costruire.
Anche nella guerra tra Russia e Ucraina che stiamo vivendo e che sta avendo risvolti significativi in questi giorni c’è proprio lo scontro tra Urano in Toro (i governi autoritari e i totalitarismi) e Saturno in Acquario (le democrazie, le confederazioni come l’UE e gli USA). Qui c’è evidentemente un modello anche politico che deve essere rivoluzionato e stiamo proprio vivendo questa rivoluzione.
Poi, non dimentichiamo che stiamo andando verso il 2023 che segnerà l’ingresso di Plutone (pianeta potente legato anche alle dinamiche politiche internazionali) in Acquario. Sarà un passaggio rivoluzionario perché viene da 15 anni in Capricorno che è un segno che supporta le strutture piramidali, gli autoritarismi e le chiusure anche militari. PLUTONE IN ACQUARIO segnerà un ulteriore passo verso l’era dell’Acquario che non è fatta di lotte per il potere ma di ribellioni e rivoluzioni per conquistare diritti e indipendenza.
Su tutto questo ho anche scritto un libro che uscirà a novembre 2023. Spoiler. Quindi non mi dilungo oltre proprio adesso.
Foto di John Hain da Pixabay

LA SOSTA DI MARTE

E qui viene il bello. Ogni due anni c’è una sosta di Marte e fin qui ok. Diciamo che questa sosta di Marte che dura 6 mesi spesso serve proprio a sbloccare le situazioni. Poi, ovviamente, dipende sempre in che segno si svolge questa sosta e adesso, dall’agosto 2022 al marzo 2023 Marte è in Gemelli. Ve ne avevo anche parlato qua. I Gemelli sono un segno legato all’impulso, all’idealismo, al coraggio dell’adolescenza. Le lotte studentesche, le ribellioni dei giovani. Pensiamo anche all’Iran e all’Afganistan e alle ribellioni che stiamo vivendo. Sono da Marte in Gemelli. Amplificate, nello specifico per queste due situazioni, da Lilith in Cancro in sestile a Urano in Toro, due segni femminili che parlano di indipendenza e consapevolezza.
Marte in Gemelli ci porterà probabilmente a scendere in piazza, anche per la paura di Urano in Toro che rompe le strutture economiche tradizionali portando difficoltà nell’immediato. Marte in Gemelli è la protesta, la manifestazione pubblica.

LILITH IN CANCRO SESTILE A URANO IN TORO E URANO CONGIUNTO AL NODO NORD

Su questa cosa due parole vanno dette. Veniamo dall’estate di Urano congiunto al nodo nord in Toro. Sempre il Toro simbolo del femminile ma anche del femminile indipendente. Urano congiunto al nodo nord indica proprio il risveglio e l’abbiamo legato, ad esempio, all’evidente crisi climatica di questa estate 2022 dove il Toro indicava la Madre Terra. Venendo da questo punto adesso Lilith in Cancro (gli istinti e i bisogno profondi delle donne – Cancro segno del femminile per eccellenza) esplode essendo sestile a Urano.
Foto di Engin Akyurt da Pixabay

MARTE IN SOSTA QUADRATO A NETTUNO

Il transito principale che farà Marte in sosta in Gemelli è la quadratura a Nettuno che si trova a 23 gradi dei Pesci. Quindi per tutto il mese di ottobre e fino alla metà di novembre ci sarà questa forte quadratura. Indica esplosioni dal profondo che possono far perdere il controllo della situazione da entrambe le parti. (Questo aspetto potrebbe portare anche problemi naturali legati al mare e all’acqua).

LE ECLISSI

Come se non bastasse ci sono anche le eclissi che in questo periodo avvengono sull’asse Toro Scorpione e che saranno il 25 ottobre e il 3 novembre. Ve ne avevo parlato qua. Le eclissi sono sempre un momento di maggiore tensione e segnano un cambiamento su di un fronte: di nuovo vediamo il Toro con i suoi simboli di economia e stabilità anche territoriale. Lo Scorpione però è anche un simbolo di rinascita proprio dopo i grandi crolli.
In queste settimane quindi le tensioni saranno fortissime. Come sempre però sono tutti transiti che vogliono sbloccare una situazione che è diventata insostenibile.
Ginny

Autore

Che Giove Assista chi condivide!

Lascia un commento