60 Candeline per la splendida Michelle Pfeiffer

Una surfer girl davvero eccezionale

Oggi, 29 aprile, una delle donne più belle del mondo, spegnerà 60 candeline sulla sua torta, non dimostrandone neanche la metà. Esatto, signore e signori, oggi Michelle Pfeiffer, nata sotto il segno del toro, compie 60 anni e io sono elettrizzata come non mai.

Non saprei neanche da dove iniziare, per descrivere quanto io la reputi assolutamente una donna di una classe infinita, magneticamente stupenda, e soprattutto elegante. Insomma una giovane Virna Lisi hollywoodiana. Michelle per me resterà sempre la splendida Elvira, che faceva perdere la testa a “Scarface Tony Montana, uscendo da un ascensore. Del resto, chi non se la ricorda, strafatta mentre lo manda letteralmente a quel paese, perché non aveva nessun altro come amico se non il bodyguard? Da vero segno del #toro, Michelle ha saputo fare scelte non sempre facili, ma pur sempre adatte alla sua persona. Perchè lo sanno tutti che i toro, sanno essere testardi come pochi, ma soprattutto o si fa a modo loro, oppure non se ne fa niente.
Ma Michelle non è solo bella, è anche un talento incontrastato, basta ripensare alla sua parte ne “I Favolosi Baker“, dove fa sfoggio di un’ugola niente male (beh l’avevamo già capito in Grease 2, ma si sa i sequel non rendono famosi nessuno!); anche questo tipica caratteristica dei #toro, voce meravigliosa, sguardo intrigante, e fascino da vendere.

Recentemente, ho avuto modo di vederla nel remake di “Omicidio sull’Orient Express” di Kenneth Branagh, e lasciatevelo dire, è semplicemente divina. Non solo nel fascino che non è stato intaccato (forse dovreste andare a vedere le foto dei red carpet alla presentazione del film, era eccezionale). Stranamente non ha ancora ottenuto un Oscar, anche se credo che non le pesi affatto, del resto ha conseguito riconoscimenti praticamente da sempre, e le sue scelte professionali, le hanno sempre portato bene, facendole interpretare ruoli rimasti nella storia.

Potrei stare ore a parlare di lei, del suo matrimonio, dei suoi figli, e di tutto quella che la riguarda; preferisco farvi apprezzare le 6 frasi più celebri di Michelle Pfeiffer . ( E intanto io me la godo, ripensando alle interpretazioni migliori di Michelle Pfeiffer):

“Amo tutti i miei vestiti della linea Armani, ma in casa mi piace la roba comoda. Come un paio di jeans e una maglietta sudata.”

“Il mio istinto nel scegliere i film non è mai stato buono. Reagisco emozionalmente (alla lettura dei copioni), e fino a quando non vi sono impegnata, non vedo crepe o difetti nella storia. Non sono brava a capire ciò che il pubblico vuole vedere.”

“Come mi comporterei al suo posto? Se hai un figlio che commette un delitto orribile, puoi smettere di amarlo? No. Lo abbandoni? Neppure. Non posso immaginarmi in una situazione del genere, so solo che non volterei mai le spalle a nessuna delle persone che amo.”

“Però recitare è un’arte effimera, intangibile, puoi avere strumenti validi e un buon training come sostegno ma, alla fine, c’è anche un che di magico, di imponderabile”

“Sento meno pressione a vestire in modo giovanile. Ho 50 anni e tutti sanno che ne ho 50 – chi vuoi prendere in giro? I jeans sono la mia uniforme. Ne ho circa 15 paia”

“Posso lavorare solo nel posto X, per il periodo Y, con l’orario Z Mi è parso più semplice lasciar perdere il lavoro.”

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.