60 Candeline per Tim Robbins

Una sorta di Norman Bates con Anima

C’è una curiosità che mi affligge da anni: per quale motivo Susan e il festeggiato di oggi si sono separati? Ora voi penserete, che sono la solita pettegola, comara a cui piace farsi gli affari altrui, ma questo dilemma mi ha sinceramente perseguitato, perché parevano essere una coppia con i fiocchi, e soprattutto affiatata. Si sa a volte non solo perché una cosa luccica,è fatta d’oro.
Comunque, oggi 16 ottobre, Mr Tim Robbins, #bilancia, soffierà su una torta di 60 candeline, augurandosene altrettanti alla stessa maniera. Non so voi, ma a me molti attori con gli occhi chiari, tendono a sembrare invasati con  sguardi da pazzoidi, per cui nella maggior parte delle volte, tendo a non gradirli un granché. Se poi questi risultano interpreti spettacolari in codesti ruoli difficili, allora il gioco è fatto. Ed è il caso di Tim appunto. Salito alla ribalta per la sua parte in Bull Durham, Tim viene presto notato per la capacità interpretativa e la voglia di raccontare personaggi complicati, sofferti, atterriti da eventi straordinari e discutibili. Immagino che nessuno se lo ricordi al fianco di Tom Cruise in Top Gun, nell’ultimo duello aereo… ? Appunto!

Tim viene ricordato per Le Ali della Libertà, Arlington Road, Alta Fedeltà, e soprattutto Mystic River, ruolo che gli è valso anche l’Oscar come miglior attore non protagonista. Forse ci vuole davvero un uomo stabile, per far emergere tare mentali, oppure semplicemente Tim è un ottimo attore, e non si crea problemi ad interpretare personaggi complicati ed irrisolti.
Vorrei citarvi 5 delle sue frasi più interessanti, per augurargli uno splendido compleanno…. (non credo che Susan si unirà ai festeggiamenti però!)

“E’ importante che le donne possano finalmente esprimersi. Ma non mi fido della giustizia delle masse, anche quando va in una direzione che condivido. Le accuse non bastano. C’è un solo modo per affrontare questi problemi, ed è il nostro sistema giudiziario”

“Sono l’attore ideale per tipi in crisi, uomini la cui vita d’un tratto va a rotoli”

“La musica è sempre stata una parte essenziale della mia vita; la uso prima di entrare in scena, quando devo dirigere un film”

“Penso di avere fatto le scelte giuste, perché dopotutto mi hanno portato dove sono adesso. “

“Non sono sempre stato abilissimo nel godermi la vita momento per momento, ma sono un po’ migliorato. Ho combattuto le mie battaglie”

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.