70 Candeline per Leon, pardon Jean Reno!

un sicario di cuori

Il 30 Luglio è il compleanno di Jean Reno, Leone molto sicuro di sè

Luc Besson, fa rima con Jean Reno, giusto? No vero, ma il fantastico duo francese, ha creato insieme dei capolavori cinematografici, che tutti noi dobbiamo riconoscere. E se riconosciamo il lavoro di entrambi, sarete ben lieti di unirvi a noi per festeggiare il 70° compleanno di Monsieur Jean Reno, nato il 30 luglio, sotto il segno del leone.

Partiamo dagli esordi planetari: Leon. Sfido chiunque a non aver amato quel sicario, goffo, timido e sicuramente asociale, in grado di essere l’eroe di tutti noi. Avere accanto Natalie Portman, e Gary Oldman come antagonista, avrebbe dovuto far accendere una lampadina in tutti noi. Chi sarebbe riuscito a sostenere una sfida sulla grande schermo con due talenti del genere?  Uno che di talento ne ha da vendere. Ed ecco come ci siamo innamorati tutti di lui, Jean.

Ulteriori successi quali, Ronin, Le Grand Bleu, Wasabi, French Kiss, e Fiumi di Porpora (uno dei miei preferiti) solo per citarne alcuni, ha fatto in modo che questo omone di quasi 190 cm, entrasse nell’immaginario collettivo come colui che per difendere i propri amori, è capace di trasformarsi nel peggiore bastardo al mondo.  Ora non so se questo rispecchi anche la sua vita privata, ma da buon segno del #leone, credo che Jean sia uno di quei capibranco, che delega volentieri, osserva, e lascia la possibilità di crescere, salvo poi rimettere tutti in riga, qualora dovesse notare falle…

Io me lo immagino così Jean Reno che compie 70 anni circondato dai suoi 6 figli, intenti a ricordargli che per quanto resti un uomo duro sullo schermo, per loro è il migliore degli uomini che si può desiderare come padre.
Auguri Monsieur Reno.

In caso non foste ancora suoi fan, qui di seguito 5 citazioni di Jean Reno che ve lo faranno sicuramente amare, incondizionatamente.

“Io credo nel collettivo degli attori, credo nel gruppo. Non mi piace pensare ad una storia che ruota intorno a me. Preferisco pensare a come mi comportavo in teatro. In più io sono un eterno immigrato e la prima cosa che deve fare un immigrato è integrarsi.”

“Orgoglio e nazionalismo sono per me cose completamente diverse.“

“Il modo migliore per fare colpo su una donna è essere il più onesti possibile.“

“E’ paradossale, ma la maggior parte degli attori sono le persone più tristi che conosco.“ 

“Io ho sei figli e senza di loro non sarei nulla”

Commenti

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla nostra newsletter.